Author Archives: polveredarte

CORSI D’ARTE AUTUNNO 2021

Programmazione dei corsi d’arte per l’autunno 2021

I corsi si terranno nelle sedi di Piazza della Valle 3/a e Via San Michele 11/b a Trieste.

Tutte le attività di Polvered’arte A.p.s. sono rivolte ai soci (leggi come associarsi).

Per qualunque ulteriore informazione e/o chiarimento contattateci via mail: info@polveredarte.com 

o telefonicamente ai numeri: 320 4248162 – 345 8254805

I CORSI SETTIMANALI 

DISEGNO

DISEGNO INTRODUZIONE

Disegniamo i nostri difetti, i nostri errori e i nostri limiti interiori. Il problema è proprio questo, non è tecnico. La tecnica è importante ma, fino a un livello più che sufficiente, acquisibile rapidamente da chiunque. Si guarda ma non si vede, si pensa invece di ascoltare, si disegna quello che “si crede di conoscere” di una forma e non quello che si ha effettivamente davanti agli occhi. Si crede di vederlo e lo si rappresenta simbolicamente attraverso un meccanismo di semplici stereotipi che razionalmente appagano. La capacità di disegnare, di rappresentare graficamente qualcosa di reale, o frutto della nostra fantasia, la si conquista lavorando sui “blocchi mentali”, sulla correzione di vizi che nel corso del tempo si sono radicati. Partendo dalle basi del segno e dalla conoscenza dei diversi materiali, questo corso è stato pensato per imparare a vedere, a copiare e ad esprimersi liberandosi, proprio attraverso il disegno, da tutto ciò che impedisce di farlo. Il corso è aperto a tutti e non prevede precedenti esperienze artistiche.

Dieci lezioni settimanali tenute da: Francesco Grazioli

Martedì 20:30 – 22:30. Prima lezione 21 settembre

(contributo per il corso € 240 comprensivo di tutti i materiali)

DISEGNO DELLA FIGURA UMANA

Durante l’anno si lavorerà approfonditamente sull’anatomia e sulla copia dal vero con particolare attenzione allo studio di: – Struttura ossea – Mani e piedi – Il corpo nelle sue singole parti – Il corpo in movimento  – Tecniche di composizione – Tecniche di disegno veloce – Tecniche di ombreggiatura. Il corso è aperto a tutti e non prevede precedenti esperienze artistiche.

Dieci lezioni settimanali tenute da: Francesco Grazioli

Venerdì 20:30 – 22:30. Prima lezione 24 settembre 

(contributo per il corso € 240 comprensivo di tutti i materiali)

DISEGNO LIBERO DEL NUDO

SERATE DI DISEGNO LIBERO Incontri settimanali per lavorare ed esercitarsi senza insegnante, con il proprio stile e metodologia, in disegno o pittura, sulla copia dal vero della figura umana.

6 incontri quindicinali di copia libera della figura
Sabato 15:00 – 18:00.

Date degli incontri:

25 settembre 

2 -23 ottobre

13 – 27 novembre

4 dicembre

(contributo per i sei incontri € 100 materiali non forniti)

ACQUERELLO

ACQUERELLO INTRODUZIONE

Dieci lezioni settimanali tenute da: Irene Pitaccolo

Per molto tempo considerato di secondaria importanza ed utilizzato un servizio di altre tecniche pittoriche, l’acquerello è in realtà un mezzo completo grazie alla sua estrema versatilità. Trattandosi di un mezzo di esecuzione rapida e di ciò che serve di poche basi pittoriche, esso consente, con un giusto approccio, di conquistare in breve tempo dei risultati soddisfacenti. Scopo di questo corso è quindi quello di arrivare a una conoscenza, ma soprattutto di “confidenza”, con i suoi maggiori aspetti per raggiungere la desiderata libertà espressiva.
Il corso è aperto a tutti e non previsti precedenti esperienze artistiche.

Martedì 17:30 – 19:30. Prima lezione 21 settembre

(contributo per il corso € 240 comprensivo di tutti i materiali)

ACQUERELLO AVANZATO

Ciò che dipingiamo sono forme. Noi non possiamo dipingere un albero, possiamo solo dipingere forme di colori e valori tonali che inducono l’informazione visiva dell’albero. Obiettivo del corso è quello di imparare a vedere in termini di forma, valore tonale e relazione soggetto-spazio. Spesso ci innamoriamo di un soggetto perché per noi è emotivamente interessante, attraverso degli esercizi mirati impareremo invece a valutare se la sua forma è interessante ed eventualmente a modificarla per la riuscita del lavoro finale. Il corso è rivolto a coloro che hanno frequentato in precedenza il corso introduttivo o a coloro che hanno già maturato un’esperienza con la tecnica dell’acquerello.

Dieci lezioni settimanali tenute da: Irene Pitaccolo

Lunedì 17:30 – 19:30. Prima lezione 20 settembre

(contributo per il corso € 240 comprensivo di tutti i materiali)

LABORATORIO DI ACQUERELLO

Ognuno dei partecipanti, seppur seguito dall’insegnante, porterà avanti un proprio progetto artistico nell’ottica di una crescita artistica personale, di un approfondimento tecnico e del perfezionamento del proprio stile. Il lavoro potrà essere finalizzato a una mostra personale. Il laboratorio è rivolto a chi ha già frequentato i due anni del corso di acquerello.

Dieci lezioni settimanali tenute da: Irene Pitaccolo

Giovedì 17:30 – 19:30. Prima lezione 23 settembre

(contributo per il corso € 240 comprensivo di tutti i materiali)

 PITTURA

LABORATORIO DI PITTURA

Un laboratorio in cui ciascuno possa maturare un’esperienza pittorica sul colore e lo stile dei grandi maestri del ‘900 attraverso la copia di un capolavoro delle avanguardie scelto secondo il proprio gusto e sensibilità. Il lavoro della copia permette infatti di sperimentare tecniche e modalità espressive per arrivare alla conoscenza e a una consapevolezza del soggetto, della forma e del colore.

Dieci lezioni settimanali tenute da: Raffaella Busdon

Lunedì 20:30 – 22:30. Prima lezione 20 settembre

(contributo per il corso € 240 comprensivo di tutti i materiali)

SCULTURA

STUDIO DELLA FIGURA UMANA IN ARGILLA

In questo corso, pensato in tre cicli di 10 lezioni, si lavorerà sull’anatomia e sulla costruzione della figura umana e del suo movimento nello spazio con esercizi vari e con copia dal vero che potranno essere poi approfonditi nei due cicli successivi fino alla realizzazione di una o più opere finite. Questo primo ciclo, che può essere frequentato anche senza dover proseguire con gli altri, è aperto a tutti e non prevede precedenti esperienze artistiche.

Dieci lezioni settimanali tenute da: Francesco Grazioli

Giovedì 17:30 – 19:30. Prima lezione 23 settembre

(contributo per il corso € 240 comprensivo di tutti i materiali)

LABORATORIO DI SCULTURA

Il laboratorio di scultura è rivolto a chi ha già frequentato i due anni del corso di scultura. Ognuno dei partecipanti, seppur seguito dall’insegnante, porterà avanti un proprio progetto artistico scegliendo tematiche e tecniche, nell’ottica di una crescita artistica personale, di un approfondimento tecnico e del perfezionamento del proprio stile. Il lavoro potrà essere finalizzato a una mostra personale. 

(Alcuni degli oggetti li potete trovare nella sezione “Foto dei Corsi” sul sito www.rossodiferro.it)

Dieci lezioni settimanali tenute da: Francesco Grazioli 

Giovedì 20:30 – 22:30. Prima lezione 23 settembre

CERAMICA

CORSO DI INTRODUZIONE ALLA CERAMICA

Il corso è rivolto a tutti coloro che sono interessati ad esplorare le proprie capacità manuali; non sono richieste abilità particolari, solo un po’ di pazienza, le tecniche sono molto intuitivi. Si realizzeranno oggetti d’uso come tazze, bicchieri, ciotole, bottiglie, brocche e vasi, partendo da “sfoglia” o “colombino”, con studio di forme e pattern decorativi.

Dieci lezioni settimanali tenute da: Francesco Fragiacomo

Lunedì 20:30 – 22:30. Prima lezione 20 settembre

(contributo per il corso € 240 comprensivo di tutti i materiali)

CORSO AVANZATO DI CERAMICA

Dieci lezioni settimanali tenute da: Francesco Fragiacomo

Mercoledì 18:00 – 20:00. Prima lezione 15 settembre

(contributo per il corso € 240 comprensivo di tutti i materiali)

INCISIONE

INTRODUZIONE ALLA LINOLEOGRAFIA

La linoleografia è un procedimento di stampa in rilievo che prevede l’utilizzo di una matrice in linoleum.

Fabbricato amalgamando insieme olio di lino, polvere di sughero e pece greca stesi su di un traliccio di juta, il linoleum presenta una superficie liscia, compatta, che può essere incisa facilmente con le sgorbie.

La tecnica di incisione non è diversa rispetto alla xilografia ma, a differenza del legno, il linoleum è più morbido, più facile da lavorare e non presenta venature, esso permette pertanto segni più dolci ed un disegno più spontaneo.  

Utilizzato per la prima volta alla fine del XIX sec, storicamente i primi artisti ad adottare questa tecnica furono i membri della Brücke. La facilità dell’incisione sul linoleum ha affascinato Matisse, che ha usato la tecnica nei termini più semplici possibili, con una serie di stampe basate sulla pura linea bianca su nero, mentre Picasso ha legato il proprio nome al linoleum grazie alle molte stampe a colori incise tra il 1958 e il 1964.

Oggi la linoleografia viene utilizzata in tutto il mondo da artisti, illustratori e designers. In più la linoleografia ha il vantaggio di essere una tecnica di stampa che si può praticare in spazi ristretti e che non necessita di strumenti costosi.

Dieci lezioni settimanali tenute da: Irene Pitaccolo

Venerdì 17:30 – 19:30. Prima lezione 24 settembre

(contributo per il corso € 240 comprensivo di tutti i materiali)

XILOGRAFIA

La xilografia o stampa con matrice di legno nasce in Estremo Oriente già prima dell’anno mille. È il procedimento di stampa più antico che conosciamo. I primi esempi arrivati a noi sono stati eseguiti con materiali diversi e impressi su vari supporti, ma l’apparizione della carta segnerà una svolta fondamentale. La stampa con la matrice di legno diventerà una specie di primo “mass media” della storia, dell’arte e della nostra cultura.
Il programma comprenderà una breve introduzione storica, e le informazioni tecniche con i relativi esempi pratici. L’attenzione maggiore sarà sempre posta alla pratica del lavoro con la matrice e all’apprendimento dei procedimenti di stampa. La materia, trattata in senso cronologico, aprirà uno sguardo sulle più importanti tecniche, processi e linguaggi della xilografia d’arte come si sono sviluppati specialmente in Occidente dal Trecento ad oggi.

Dieci lezioni settimanali tenute da: Franco Vecchiet

Martedì 17:30 – 19:30. Prima lezione 21 settembre

(contributo per il corso € 240 comprensivo di tutti i materiali)

 

GLI STAGE FULL IMMERSION

DISEGNO

INTRODUZIONE ALLA COPIA DELLA FIGURA DAL VERO

Durante questo stage si lavorerà sulle basi della copia della figura umana dal vero con particolare attenzione alla presa dei riferimenti, alle proporzioni, prospettiva e valori tonali con tecnica a grafite e a carboncino.

Stage tenuto da da: Francesco Grazioli

Sabato 6 e domenica 7 novembre 10:00 – 13:00 e  14:00 – 19:00

(contributo per lo stage € 200 comprensivo di modelli e materiali)

ACQUERELLO

INTRODUZIONE ALL’ACQUERELLO

Per molto tempo considerato di secondaria importanza ed utilizzato a “servizio” di altre tecniche pittoriche, l’acquerello è in realtà un mezzo completo grazie alla sua estrema versatilità.
Trattandosi di un mezzo di rapida esecuzione e che necessita di poche basi pittoriche, esso permette, con un giusto approccio, di conquistare in breve tempo dei risultati soddisfacenti.
Scopo di questo stage è quindi quello di arrivare a una conoscenza, ma soprattutto “confidenza”, con i suoi molteplici aspetti per raggiungere la desiderata libertà espressiva.

Stage tenuto da da: Irene Pitaccolo

Sabato 13 e domenica 14 novembre 10:00 – 13:00 e 14:30 alle 18:30

(contributo per lo stage € 160 comprensivo di tutti i materiali) 

PITTURA

LA COPIA DEI GRANDI MAESTRI DEL ‘900

Un laboratorio in cui ciascuno possa maturare un’esperienza pittorica sul colore e lo stile dei grandi maestri del ‘900 attraverso la copia di un capolavoro delle avanguardie scelto secondo il proprio gusto e sensibilità. Il lavoro della copia permette infatti di sperimentare tecniche e modalità espressive per arrivare alla conoscenza e a una consapevolezza del soggetto, della forma e del colore.

Stage tenuto da da: Raffaella Busdon

Sabato 20 e domenica 21 novembre 10:00 – 13:00 e  14:00 – 19:00

(contributo per lo stage € 180 comprensivo di tutti i materiali)

LA PITTURA AD OLIO FIGURATIVA IN GRISAILLE E A 4 COLORI

Secondo una lunga tradizione che risale dai mitici albori della cultura pittorica classica greca e romana e che attraverso il Rinascimento arriva fino ai nostri tempi, il corso intensivo si concentrerà sull’utilizzo di una tavolozza di colori ridotta a quattro colori essenziali:- nero, bianco, rosso e giallo.

A partire da questa “limitazione” lo scopo sarà di ottenere la necessaria gamma di tonalità calde e fredde per poter dipingere l’immagine desiderata su di un supporto (tavola, cartone telato o carta preparata per la pittura ad olio) preparato e con fondo tinto di tonalità calda.

Questo corso si propone in particolare di introdurre alla sperimentazione e conoscenza dei miscugli possibili con questi colori partendo prima dalla realizzazione di studi monocromi e poi con tutti i quattro colori inclusi la sperimentazione di velature in seconda fase di esecuzione.

A questo scopo si realizzeranno studi di forme e volumi semplici in grisaille (bianco e nero su fondo di tonalità media) e di pittura tonale a colori con la copia di dettagli come l’occhio, la bocca o l’orecchio.

Stage tenuto da da: David Dalla Venezia

Sabato 30 e domenica 31 ottobre 10:00 – 13:00 e  15:00 – 19:00

(contributo per lo stage € 180 comprensivo di tutti i materiali)

SCULTURA

INTRODUZIONE ALLA SCULTURA IN ARGILLA

Cos’è la forma? Quali sono le dinamiche e le forze che creano un volume? Come i volumi si trasformano e attraverso di loro si esprime il carattere del soggetto? Come individuiamo gesti, volumi e “intenzioni” delle forme? Come possiamo trasformarli e interpretarli per arrivare a un’espressione artistica? E soprattutto come possiamo arrivare a “vedere” realmente una forma senza cadere nello stereotipo o nel simbolo?

Questi sono alcuni degli argomenti su cui lavoreremo partendo dagli elementi di base della scultura fino alla realizzazione di un’opera.

Stage tenuto da da: Francesco Grazioli

Sabato 27 e domenica 28 novembre  10:00 – 13:00 e  14:00 – 19:00

(contributo per lo stage € 180 comprensivo di tutti i materiali) 

CERAMICA

INTRODUZIONE ALLE TECNICHE CERAMICHE

Il corso è rivolto a tutti coloro che sono interessati ad esplorare le proprie capacità manuali; non sono richieste abilità particolari, solo un po’ di pazienza, le tecniche sono molto intuitivi. Si realizzeranno oggetti d’uso come tazze, bicchieri, ciotole, bottiglie, brocche e vasi, partendo da “sfoglia” o “colombino”, con studio di forme e pattern decorativi.

Stage tenuto da da: Francesco Fragiacomo

Sabato 23 ottobre 10:00 – 13:00 e 14:30 – 17:30 e sabato 20 novembre 10:00 – 13:00 

(contributo per i due stage € 120 comprensivo di tutti i materiali e delle cotture)    

INCISIONE

INTRODUZIONE ALLA LINOLEOGRAFIA

La tecnica di incisione non è diversa rispetto alla xilografia ma, a differenza del legno, il linoleum è più morbido, più facile da lavorare e non presenta venature, esso permette pertanto segni più dolci ed un disegno più spontaneo. Oggi la linoleografia viene utilizzata in tutto il mondo da artisti, illustratori e designers. In più la linoleografia ha il vantaggio di essere una tecnica di stampa che si può praticare in spazi ristretti e che non necessita di strumenti costosi.

Stage tenuto da da: Irene Pitaccolo

Sabato 4 e domenica 5 dicembre 10:00 – 13:00 e  14:30 – 18:30

(contributo per lo stage € 160 comprensivo di tutti i materiali)

 

Share Button

“SCULTURA DIRETTA IN GESSO”

“SCULTURA DIRETTA IN GESSO”

Stage tenuto da Francesco Grazioli

In questi due giorni lavoreremo sull’armatura, la realizzazione e la patinatura di una forma in gesso prendendo come modello una scultura di Alexander Archipenko e realizzando una forma di circa 70 cm.

La tecnica della lavorazione diretta del gesso permette di arrivare a forme di ogni dimensione che possono essere considerate definitive, grazie anche a colori e patine, oppure rappresentare una fase di passaggio verso l’opera in bronzo da realizzare in fonderia.

Temi trattati:

  • realizzazione dell’armatura
  • riporto delle proporzioni
  • preparazione e lavorazione diretta del gesso
  • levigatura della forma
  • colorazione e patinatura

Lo stage si terrà in esterno: sabato 4 e domenica 5 settembre

(in caso di maltempo verrà rimandato alla settimana successiva)

dalle ore 9:00 alle 13:00 e dalle 14:00 alle 18:00

Il contributo per il corso è di € 180,00 comprensivo di tutti i materiali.

Iscrizioni entro  il giorno 31 agosto 2021

Il corso è aperto a tutti e non prevede precedenti esperienze artistiche.

Share Button

MOSTRA DI AGOSTO – dipinti e sculture

adam bota, raffaella busdon, meduza, bruno walpoth

VERNISSAGE venerdì 30 luglio, 14:00 – 20:00

MOSTRA 31 luglio – 29 agosto 2021 – da martedì a domenica, 14:00 – 17:00

erlas Galerie, A-4801 traunkirchen, klosterplatz 11

office@erlas.at, www.erlas.at, +43 664 581 40 30

Share Button

“DISEGNARE UNA NATURA MORTA”

Tre incontri sulle basi della copia dal vero

“DISEGNARE UNA NATURA MORTA”

Corso tenuto da Francesco Grazioli

In questi tre incontri tratteremo le basi della copia dal vero soffermandoci sulla correzione di quegli errori che ci portano a vedere, e quindi interpretare, un soggetto in modo errato.

La presa dei riferimenti , un iniziale studio delle proporzioni, la definizione del campo e dei valori tonali, fino alla realizzazione di una natura morta saranno i temi che verranno trattati.

Tecniche utilizzate: grafite e carboncino.

Il corso si terrà il martedì dalle ore 17:30 alle 20:00

Martedì 6, 13 e 20 luglio 2021

Il contributo per il corso è di € 80,00 comprensivo di tutti i materiali.

Iscrizioni entro  il giorno 2 luglio 2021

Il corso è aperto a tutti e non prevede precedenti esperienze artistiche.

Share Button

STAGE ESTIVI DI PITTURA

LABORATORIO DI PITTURA

Stage tenuto da: Raffaella Busdon

Sabato 17 e domenica 18 luglio 2021 dalle 10:00 alle 18:00

Workshop di pittura Inteso come un percorso di apprendimento mirato al potenziale di ogni singolo allievo con o senza trascorsi pittorici. Un laboratorio in cui ciascuno, se ha già avuto esperienze in pittura, possa proporre un progetto e sviluppare un proprio linguaggio espressivo con l’ausilio tecnico dell’insegnante oppure, per i neofiti, possa maturare un’esperienza attraverso la copia di un capolavoro delle avanguardie scelto secondo il proprio gusto e sensibilità. Il lavoro della copia permette di sperimentare tecniche e modalità espressive per arrivare alla conoscenza e a una scelta consapevole del soggetto, della forma e del colore.
 

Il contributo per il corso è di €180,00 comprensivo di tutti i materiali.

Iscrizioni entro il giorno 13 luglio 2021.

_________________________________________________________

“LA PITTURA AD OLIO A QUATTRO COLORI”

Stage tenuto da: David Dalla Venezia

Sabato 31 luglio e domenica 1 agosto dalle ore 10:00 alle 13:00 e dalle 15:00 alle 19:00

«… Con soli quattro colori compirono quelle opere immortali che tutti conoscono i famosissimi pittori Apelles, Aetion, Melanthios, Nikomachos, quando uno solo dei loro quadri veniva acquistato colle entrate di tutta una città…»
Plinio il Vecchio (Nat. Hist., XXXV, 50)

Secondo una lunga tradizione che risale dai mitici albori della cultura pittorica classica greca e romana e che attraverso il Rinascimento arriva fino ai nostri tempi, il corso si concentrerà sull’utilizzo di una tavolozza di colori ridotta a quattro colori essenziali: nero, bianco, rosso e giallo.

A partire da questa “limitazione” lo scopo sarà di ottenere la necessaria gamma di tonalità per dipingere, su di un supporto già preparato (tavola o cartone telato) e con fondo tinto di tonalità calda, un dipinto di piccolo formato a partire dall’esempio e modello di un maestro della pittura figurativa.

Tralasciando le questioni poste da disegno e composizione e al fine di concentrarsi sull’esecuzione pittorica vera e propria si procederà al trasferimento sul supporto dei contorni del modello proposto mediante la tecnica dello spolvero, perciò il corso non richiede particolari abilità e conoscenze tecniche di disegno.

In questo stage si lavorerà su: “Ritratto di Juan de Pareja” di Diego Velázques.

Il contributo per il corso è di €180,00 comprensivo di tutti i materiali.

Il corso è aperto a tutti e non prevede precedenti esperienze artistiche.

Iscrizioni entro il giorno 27 luglio 2021.

_________________________________________________________

Share Button

ASSEMBLEA ORDINARIA DEI SOCI

Vi ricordiamo, come da avviso esposto in bacheca presso la nostra sede,  che

il giorno 29 giugno 2021  alle ore 8:00 in prima convocazione

e alle ore 18:00 in seconda convocazione

si terrà l’Assemblea Ordinaria dei Soci con il seguente Ordine del Giorno:

– Approvazione del Rendiconto Finanziario 2020

– Varie ed eventuali

Nel rispetto dei regolamenti anti Covid e del conseguente distanziamento minimo è necessaria la comunicazione della vostra presenza alla nostra mail: info@polveredarte.com entro il giorno 27 giugno 2021.
Vi aspettiamo.

Share Button

VIAGGIO E STAGE DI STORIA DELL’ARTE A TORINO

“IL VALORE DELLO SPAZIO  NELL’ARTE”

VIAGGIO E STAGE DI STORIA DELL’ARTE A TORINO

da giovedì 8 a domenica 11 luglio 2021

 

TORINO

Torino è molte città in una: la prima capitale d’Italia, la città dell’automobile ma soprattutto centro culturale tra arte, archeologia, design, architettura, musei, mostre e festival.

Anche se spesso non è considerata come una delle “mete da non perdere” in Italia, Torino è una delle città con l’offerta culturale più varia del paese: vanta uno dei maggiori musei di Antichità Egizie al mondo, gallerie di arte contemporanea (è stata tra l’altro la città dove, negli anni Sessanta, è nata l’Arte Povera) e alcuni dei migliori musei italiani.

I MUSEI E LE MOSTRE

IL MUSEO EGIZIO

Il Museo Egizio di Torino è il più antico museo del mondo dedicato alla cultura dei Faraoni ed è considerato, per valore e quantità dei reperti, il più importante al mondo dopo quello del Cairo.

Sono presenti più di 37000 pezzi e il museo, che si estende su quattro piani, è stato recentemente restaurato, anche per quanto riguarda il design degli spazi e gli spazi espositivi, con l’utilizzo di tecnologie moderne e la messa in atto di soluzione artistiche innovative, raddoppiando la superficie espositiva e rinnovando completamente l’allestimento.

Oltre ad una lezione sul tema è previsto anche un tour di 90 minuti con una guida del museo.

GAM

Oggi le collezioni della GAM di Torino annettono oltre 47 mila opere tra diipinti, sculture, installazioni e fotografie a cui si aggiungono una ricca collezione di disegni e incisioni e una tra le più importanti collezioni europee di film e video d’artista.

“VIAGGIO CONTROCORRENTE” Arte italiana 1920-1945

Opere dalle collezioni di Giuseppe Iannaccone, della GAM e dei Musei Reali

Tre grandi collezioni dialogano alla GAM nel segno del Novecento italiano. A confronto con i capolavori di casa troveremo 73 dipinti provenienti dalle raccolte private di Giuseppe Iannaccone e una selezione di opere arrivate dalla Galleria Sabauda. Felice Casorati, Filippo De Pisis, Renato Birolli, Lucio, Ottone Rosai, Renato Guttuso, Emilio Vedova sono solo alcuni dei nomi scelti per rappresentati 25 anni di storia e un volto del Secolo Breve spesso rimasto in ombra. Viaggio controcorrente. Arte italiana 1920-1945  focalizza l’attenzione sul periodo a cavallo tra la fine del primo conflitto mondiale e il secondo dopoguerra.

“IL PRIMATO DELL’OPERA” Il nuovo allestimento della Collezione del Novecento storico

Passeggiando tra le sale del museo si possono incrociare le opere dei massimi artisti dell’Ottocento italiano, come Canova, Fontanesi, Fattori, Medardo Rosso e  Pellizza da Volpedo . Ma anche grandi personalità del Novecento, tra cui Balla, Boccioni, Casorati, Modigliani, De Chirico, Martini, Morandi, De Pisis e Fontana. La Galleria possiede inoltre importanti opere delle avanguardie storiche, tra cui: Klee, Picabia, Picasso, Ernst, Dix, Calder. Senza dimenticare la produzione artistica più vicina a noi, quella che va da Andy Warhol ad Anselm Kiefer.

CASTELLO DI RIVOLI

Il Museo d’Arte Contemporanea è  ospitato all’interno del Castello di Rivoli, un edificio di interesse storico e Patrimonio dell’Umanità dell’Unesco.

Espressioni. La proposizione

La mostra  presenta le opere di oltre cinquanta artisti di epoche storiche diverse e provenienti da più parti del mondo che hanno un interesse nei confronti di forme d’arte particolarmente espressive, o addirittura espressioniste.

Il percorso espositivo attiva relazioni inedite tra le opere , enfatizzando i molteplici modi secondo i quali gli artisti esprimono i propri stati emozionali e corporei. 

Tra le opere storiche figurano:  Cristo crocifisso tra Papa Urbano V e San Giacomo di Simone dei Crocifissi; Narciso , 1597-1599, di CaravaggioLa Maddalena penitente del pittore barocco Andrea Vaccaro e Sansone e Dalila  di Artemisia Gentileschi ; il  San Lorenzo , c. 1640-1649, di Jusepe de Ribera; l’edizione completa del 1863 dei  Desastres de la Guerra  di Francisco Goya y LucientesLa Pazza , 1905 di Giacomo Balla  e il Ritratto di Viktor Ritter von Bauer , 1917, di Egon Schiele. 

Tra le opere contemporanee figurano, tra le altre, Due cavalli  di Giorgio de ChiricoAbstrakter Kopf di Alexej von Jawlensky, Tête de Femme di Pablo Picasso, Donna che si spoglia e Das Attentat  di George Grosz, Ritratto di Diego  di Alberto Giacometti, Merda d’Artista di Piero Manzoni.

Nonché opere di Michelangelo Pistoletto, Bas Jan Ader, Mario Merz, Marisa Merz, Fabio Mauri, Enzo Cucchi, Emilio Vedova, Anna Boghiguian, Monica Bonvicini, Regina José Galindo, Pierre Huyghe, William Kentridge, Chris Burden, Bracha L. Ettinger, Werner Herzog, Cecily Brown, Beau Dick, Lin May Saeed, Lynette Yiadom-Boakye, Ed Atkins, Goshka Macuga, Cally Spooner, Nalini Malani, Susan Philipsz, Miao Ying, Marzia Migliora, Patrizio Di Massimo e Giuliana Rosso.

FONDAZIONE MERZ

La Fondazione, intitolata a Mario Merz, nasce come centro d’arte contemporanea nel 2005, con l’intento di ospitare mostre, eventi, attività educative e portare avanti la ricerca e l’approfondimento dell’arte.

La Fondazione, nata e sviluppatosi in aperto contrasto al concetto di arte come monumento, ossia immagine della memoria, potente ma statica, interpreta oggi il proprio ruolo di centrale energetica dell’arte. 

“Marisa e Mario Merz. La punta della matita può eseguire un sorpasso di coscienza”

Per la prima volta negli spazi della Fondazione il lavoro di Marisa e Mario si incontra in un percorso unitario, quasi a ricreare la dimensione dialogica, lo scambio intenso e profondo sulle reciproche pratiche che sempre esercitarono mantenendo punti di vista individuali.

Le loro opere si manifestano in modalità espressive diverse, ma strettamente collegate e interagenti, come strettamente uniti e inseparabili sono sempre stati i due artisti. 

PINACOTECA GIOVANNI E MARELLA AGNELLI

Inaugurata nel 2002, su progetto dell’architetto Renzo Piano , l’edificio si sviluppa su cinque livelli. L’ultimo piano, “lo scrigno”, accoglie in esposizione permanente 25 straordinari capolavori dal Settecento alla metà del Novecento appartenuti all’Avvocato Giovanni Agnelli e a sua moglie Marella, i piani sottostanti ospitano invece le mostre temporanee.

Tra le opere in mostra si possono ammirare una raccolta unica in Italia di sette tele di Matisse , un dipinto di Balla del 1913 sul tema della velocità dell’automobile, capolavori di Severini , Modigliani e Tiepolo . La collezione comprende anche sei straordinarie vedute di Venezia dipinte dal  Canaletto. Non mancano opere di Picasso , una del periodo blu l’altra del periodo cubista, e testimonianze impressioniste di Renoir e di Manet . Infine, due statue in gesso di Antonio Canova , la  Danzatrice con dito al mento  e la  Danzatrice con mani sui fianchi.

CIMITERO MONUMENTALE

LE SCULTURE DEL CIMITERO MONUMENTALE DI TORINO

A Torino c’è una città nella città, una città bellissima eppure non abbastanza nota.

Il Cimitero Monumentale di Torino  è probabilmente uno dei più interessanti cimiteri d’Italia . È un vero e proprio  museo a cielo aperto che ospita  innumerevoli sculture di grande valore artistico .

MOLE ANTONELLIANA

Simbolo architettonico della città di Torino, la Mole Antonelliana fu inizialmente concepita come Sinagoga, prima di essere acquisita dal Comune per farne un monumento all’unità nazionale. Progettata e iniziata dall’architetto Alessandro Antonelli nel 1863, venne conclusa solo nel 1889. Era, all’epoca, con i suoi 167 metri e mezzo d’altezza, l’edificio in muratura più alto d’Europa . Nel 1961, in occasione delle celebrazioni per il Centenario dell’Unità d’Italia, venne inaugurato l’ Ascensore panoramico  che ancora oggi permette di salire fino al “tempietto” a 85 metri d’altezza e ammirare la straordinaria vista sulla città e sull’arco alpino che la circonda. 

LO STAGE

Ogni giorno verrano tenute delle lezioni relative agli artisti, alle opere che andremo a vedere e al periodo storico preso in esame. Particolare attenzione verrà portata all’evoluzione del rapporto tra opera e spazio espositivo, e alla  trasformazione di quest’ultimo da contenitore a componente essenziale nell’arte contemporanea.

PROGRAMMA

Giovedì 8 luglio 2021:

partenza da Trieste Stazione Centrale alle ore 6:00 con Freccia Rossa e arrivo a Torino Porta Nuova alle ore 10:28.

Sistemazione in Hotel in centro città.

Domenica 11 luglio 2021:

partenza da Torino Porta Nuova alle ore 18:40 con Freccia Rossa e arrivo a Trieste Stazione Centrale alle ore 23:40.

CONTRIBUTO DI PARTECIPAZIONE:  € 580,00

Il contributo comprende:

– biglietto di andata e ritorno Freccia Rossa diretto;

– sistemazione in camera doppia con prima colazione in Hotel in centro città;

– ingressi a musei e mostre in programma;

– Torino + Piemonte Card;

– tutti i trasporti urbani;

– treno per Castello di Rivoli;

– ascensore Mole Antonelliana;

– assicurazione sanitaria;

– lezioni di storia dell’arte e guida alle mostre e nei musei in programma tenute da Francesco Grazioli e Irene Pitaccolo;

– visita guidata di 90 minuti al Museo Egizio;

Il contributo non comprende:

– supplemento camera singola € 90,00;

– assicurazione annullamento viaggio (da richiesta al momento dell’iscrizione);

– tutto quanto non compreso alla voce “il contributo comprende”

Per info e iscrizioni:  info@polveredarte.com  – 320 4248162

(TUTTE LE ATTIVITà DI POLVERED’ARTE APS SONO RISERVATE AI SOCI)

Share Button

La preparazione del colore

Dalla materia prima all’immagine dipinta

“Preparazione del colore” 

Stage tenuto da: David Dalla Venezia

Lo stage si terrà sabato 26 e domenica 27 giugno

dalle ore 10:00 alle 13:00 e dalle 15:00 alle 19:00

Questo corso si propone di percorrere il cammino della realizzazione di un’immagine dipinta a partire dalle materie prime di cui un dipinto è costituito: legno, tela, colla naturale, gesso, terre e pigmenti, acqua, uovo, olio, resine ed essenze vegetali. 

Un viaggio, non solo materiale ma anche temporale, nella storia e nelle origini dell’immagine dipinta, così come si è sviluppata e consolidata nei secoli, un percorso empirico di cui sono testimonianza i meravigliosi dipinti che, anche grazie a queste antiche conoscenze artigianali, sono sopravvissuti fino ad i nostri tempi. 

Dopo il primo incontro sulla “Preparazione del supporto” tenutosi nell’ottobre scorso, c’è ora la possibilità di proseguire il lavoro con questo stage:

Preparazione del colore 

  • impasto e macinatura di terre e pigmenti con olio di lino e altri leganti, conservazione e intubamento dei colori, prove di tavolozza con combinazione di colori primari in miscugli secondari e terziari, ulteriori passaggi e trattamento dei supporti (tavola intelata, tela su telaio) realizzati nel primo incontro.

     

  • Contributo € 180.00 (Tutti i materiali e gli strumenti necessari per la realizzazione del lavoro sono inclusi.)

Il corso è aperto a tutti e non è necessario aver frequentato lo stage precedente.

Share Button

I CORSI ESTIVI 2021

Un anticipo dei nuovi corsi e iniziative per l’estate.

A breve tutti i dettagli. Per informazioni chiamateci al 320 4248162

o scriveteci a info@polveredarte.com

DISEGNO

DISEGNARE LA “NATURA MORTA” DAL VERO

Tre lezioni settimanali tenute da: Francesco Grazioli

Il corso si terrà il martedì dalle ore 17:30 alle 20:00

Martedì 6, 13 e 20 luglio


RESIDENZIALE D’ARTE: “DISEGNO E COLORE”

Intensivo residenziale di tre giorni dal 23 al 25 luglio 

Lezioni tenute da: Francesco Grazioli e Irene Pitaccolo

PITTURA

“PREPARAZIONE ARTIGIANALE DEL COLORE”

Stage tenuto da: David Dalla Venezia

Lo stage si terrà sabato 26 e domenica 27 giugno

dalle ore 10:00 alle 13:00 

e dalle 15:00 alle 19:00

“LA COPIA DEI GRANDI MAESTRI DEL ‘900”

Stage tenuto da: Raffaella Busdon

Lo stage si terrà sabato 17 e domenica 18 luglio

dalle ore 9:00 alle 13:00 

e dalle 15:00 alle 18:00

“LA PITTURA AD OLIO A QUATTRO COLORI”

Stage tenuto da: David Dalla Venezia

Lo stage si terrà sabato 31 luglio e domenica 1 agosto

dalle ore 10:00 alle 13:00 

e dalle 15:00 alle 19:00

ILLUSTRAZIONE

“IMMAGINE E TESTO”

Tre lezioni settimanali tenute da: Irene Pitaccolo

l corso si terrà il mercoledì dalle ore 17:30 alle 20:00.

Mercoledì 7, 14 e 21 luglio

SCULTURA

“SCULTURA DIRETTA IN GESSO”

Stage tenuto da: Francesco Grazioli

Lo stage si terrà sabato 4 e domenica 5 settembre

dalle ore 9:00 alle 13:00 

e dalle 15:00 alle 19:00

VIAGGIO STAGE

STAGE DI STORIA DELL’ARTE A TORINO

“IL VALORE DELLO SPAZIO NELL’ARTE CONTEMPORANEA”

Stage tenuto da: Irene Pitaccolo e Francesco Grazioli

da giovedì 8 a domenica 11 luglio 

Share Button

DONA IL 5XMILLE A POLVERED’ARTE

Carissimi soci e amici,

da quest’anno potete donare il 5xmille alla nostra Associazione.

Grazie al vostro sostegno potremo superare questo momento di difficoltà economica e continuare nel nostro lavoro di divulgazione, insegnamento e ricerca artistica.

5xmille: che cos’è

Il 5xmille è un sistema di finanziamento del comparto no profit che trae risorse dall’importo sul reddito delle persone fisiche (IRPEF).

Il 5xmille è una frazione di IRPEF, non è assolutamente un’imposta aggiuntiva, in assenza di assegnazione quella parte di IRPEF sarà comunque versata allo Stato.

Come effettuare la donazione:

Nel modulo della dichiarazione dei redditi (730, CU, Unico) trovi il riquadro per la “Scelta per la destinazione del cinque per mille dell’IRPEF”.

Firma ed inserisci il codice fiscale di Polvered’arte A.p.s. 90018280306 nello spazio dedicato al “Sostegno del volontariato e delle organizzazioni non lucrative di utilità sociale, delle associazioni di promozione sociale…”

Grazie per per il vostro contributo.

Share Button