Category Archives: articoli

Assemblea Ordinaria dei Soci

Vi comunichiamo che, come da avviso esposto in bacheca nelle nostre sedi, il giorno lunedì 29 aprile 2024 alle ore 07:00 in prima convocazione
e il giorno martedì 30 aprile 2024 alle ore 18:00 in seconda convocazione

si terrà nella sede di Piazza dela Valle 3/a 

l’Assemblea Ordinaria dei Soci di Polvered’arte A.p.s.
con il seguente ordine del giorno:
– APPROVAZIONE DEL RENDICONTO FINANZIARIO DELL’ANNO 2023
– VARIE ED EVENTUALI

CORSI D’ARTE PRIMAVERA 2024

Programmazione dei corsi d’arte primavera 2024

I corsi si terranno nelle sedi di  Piazza della Valle 3/a  e  Via San Michele 11/b  a Trieste.

Tutte le attività di Polvered’arte Aps sono rivolte ai soci (leggi come associarsi).

Per qualunque ulteriore informazione e/o chiarimento contattateci via mail:  info@polveredarte.com 

o telefonicamente ai numeri: 320 4248162 – 345 8254805

scarica qui il pieghevole

CORSI SETTIMANALI

DISEGNO

INTRODUZIONE ALLA COPIA DELLA FIGURA UMANA

Dieci lezioni settimanali tenute da: Francesco Grazioli

Lunedì 17:30 – 19:30.

Prima lezione 8 aprile

(contributo per il corso  260€ comprensivo di tutti i materiali)

LABORATORIO DI DISEGNO

Dieci lezioni settimanali tenute da: Francesco Grazioli

Lunedì 20:30 – 22:30. Prima lezione 8 aprile

(contributo per il corso  260€ comprensivo di tutti i materiali)

ANATOMIA

3° ciclo: MUSCOLATURA DEL TORSO IN ARGILLA

Dieci lezioni settimanali tenute da: Francesco Grazioli

Martedì 20:30 – 22:30. Prima lezione 2 aprile

(contributo per il corso  260€ comprensivo di tutti i materiali)

ACQUERELLO

ACQUERELLO INTRODUZIONE

Dieci lezioni settimanali tenute da: Irene Pitaccolo

Martedì 17:30 – 19:30. Prima lezione 2 aprile

(contributo per il corso  260€ comprensivo di tutti i materiali)

LABORATORIO DI ACQUERELLO

Dieci lezioni settimanali tenute da: Irene Pitaccolo

Giovedì 17:30 – 19:30. Prima lezione 4 aprile

(contributo per il corso  260€ comprensivo di tutti i materiali)

PITTURA

INTRODUZIONE AL RITRATTO AD OLIO

Dieci lezioni settimanali tenute da: Irene Pitaccolo

Mercoledì 17:30 – 19:30 o in alternativa 20:30 – 22.30.

Prima lezione 3 aprile

(contributo per il corso  260€ comprensivo di tutti i materiali)

LABORATORIO DI PITTURA

Dieci lezioni settimanali tenute da: Raffaella Busdon

1° corso: Giovedì 20:30 – 22:30. Prima lezione 4 aprile

2° corso: Venerdì 17:30 – 19:30. Prima lezione 5 aprile

(contributo per il corso  260€ comprensivo di tutti i materiali)

SCULTURA

CORSO AVANZATO DI SCULTURA IN ARGILLA

Dieci lezioni settimanali tenute da: Francesco Grazioli

Venerdì 17:30 – 19:30. Prima lezione 5 aprile

(contributo per il corso  260€ comprensivo di tutti i materiali)

LABORATORIO DI SCULTURA 1

Dieci lezioni settimanali tenute da: Francesco Grazioli

Giovedì 20:30 – 22:30. Prima lezione 11 aprile

(contributo per il corso  260€ comprensivo di tutti i materiali)

LABORATORIO DI SCULTURA 2

Dieci lezioni settimanali tenute da: Francesco Grazioli

Giovedì 17:30 – 19:30. Prima lezione 11 aprile

(contributo per il corso  260€ comprensivo di tutti i materiali)

CERAMICA

CORSO DI INTRODUZIONE ALLA CERAMICA

Dieci lezioni settimanali tenute da: Francesco Fragiacomo

1° corso: il Lunedì 20:30 – 22:30.

Inizio 8 aprile

2° corso: il Martedì 17:30 – 19:30.

Inizio 2 aprile

3° corso: il Mercoledì 17:30 – 19:30.

Inizio 3 aprile

4° corso: il Mercoledì 20:30 – 22:30.

Inizio 3 aprile

(contributo per un corso 260€ comprensivo di tutti i materiali e cotture)

INCISIONE

LINOLEOGRAFIA

Dieci lezioni settimanali tenute da: Irene Pitaccolo

Lunedì 17:30 – 19:30.

Prima lezione 8 aprile

(contributo per il corso 260€ comprensivo di tutti i materiali)

STAGE FULL IMMERSION

SCULTURA

Stage di ritratto in scultura in argilla

info dettagliate qui

Il corso è aperto a tutti e si propone di affrontare nel modo più completo possibile i diversi passaggi plastici e tecnici per la realizzazione di un ritratto naturalistico in argilla a tutto tondo.

Oltre alla realizzazione dell’opera saranno proposti altri due brevi esercizi in modellato sulla struttura di bocca, occhio e naso, e una breve lezione sulla struttura anatomica osseo/ muscolare della testa.

Verrà anche affrontata la parte di svuotatura e foratura dell’opera, (necessaria per la cottura) e alcuni modi di finitura e di colorazione della superficie.

Sabato 20 e domenica 21 aprile 2024

dalle ore 10:00 alle 13:00 e dalle 14:00 alle 19:00 

oppure

Sabato 27 e domenica 28 aprile 2024 

dalle ore 10:00 alle 13:00 e dalle 14:00 alle 19:00

Il corso sarà tenuto da Francesco Grazioli.

Quota di partecipazione € 210 comprensiva di tutti i materiali e attrezzature.

A richiesta il lavoro verrà cotto (dopo la necessaria asciugatura) e sarà pronto per la consegna dopo circa un mese.

Costo supplementare per la cottura (facoltativa) € 20.

PITTURA

LA PITTURA AD OLIO FIGURATIVA IN GRISAILLE E A 4 COLORI

info dettagliate qui

Stage tenuto da: David Dalla Venezia

Sabato 27 e domenica 28 aprile

10:00 – 13:00 e 15:00 – 19:00

(contributo per lo stage  190€ comprensivo di tutti i materiali)

OREFICERIA

INTRODUZIONE ALL’OREFICERIA – tecnica della lavorazione a cera persa

Stage tenuto da: Joshua Aere

Sabato 4 e domenica 5 maggio 10:00 – 13:00 e 14:00 – 19:00

e domenica 1 giugno 10:00 – 13:00

(contributo per lo stage  240€ comprensivo di tutti i materiali)

________________________________

scarica qui il pieghevole

 

CORSI D’ARTE INVERNO 2024

Programmazione dei corsi d’arte inverno 2024

I corsi si terranno nelle sedi di  Piazza della Valle 3/a  e  Via San Michele 11/b  a Trieste.

Tutte le attività di Polvered’arte Aps sono rivolte ai soci (leggi come associarsi).

Per qualunque ulteriore informazione e/o chiarimento contattateci via mail:  info@polveredarte.com 

o telefonicamente ai numeri: 320 4248162 – 345 8254805

scarica qui il pieghevole

I CORSI SETTIMANALI

DISEGNO                    

INTRODUZIONE ALLA COPIA DELLA FIGURA UMANA

In questo corso ci concentreremo sullo studio della figura umana con la copia dal vero.
Il lavoro si baserà sullo sviluppo di una corretta capacità di osservazione del soggetto allo scopo di acquisire una prima padronanza della rappresentazione del corpo nelle diverse tecniche del disegno.

Il corso è aperto a tutti e non prevede precedenti esperienze artistiche.


Dieci lezioni settimanali tenute da: Francesco Grazioli

Lunedì 17:30 – 19:30. Prima lezione 15 gennaio

(contributo per il corso € 260 comprensivo di tutti i materiali e modelli)

LABORATORIO DI DISEGNO

Il laboratorio di disegno è rivolto a chi ha già frequentato i precedenti corsi di disegno. Oltre ad un approfondimento del disegno della figura, ciascuno dei partecipanti, seppur seguito dall’insegnante, porterà avanti un proprio progetto artistico scegliendo tematiche e tecniche, nell’ottica di una crescita artistica personale, di un approfondimento tecnico e del perfezionamento del proprio stile. 

Dieci lezioni settimanali tenute da: Francesco Grazioli

Lunedì 20:30 – 22:30. Prima lezione 15 gennaio

(contributo per il corso € 260 comprensivo di tutti i materiali e modelli)       

CORSO DI ANATOMIA PER ARTISTI 2° ciclo: MUSCOLATURA

Questo corso, complementare alle varie discipline artistiche, è programmato in tre cicli di studio:

1° Ciclo – Apparato osseo: scheletro, cranio, mani e piedi. Dieci lezioni con copia dal vero sia da scheletro che da modello/a. TECNICA DISEGNO

2° Ciclo – Apparato muscolare: tronco, mani, testa e volto. Dieci lezioni con copia dal vero da modello/a. TECNICA DISEGNO

3° Ciclo – Realizzazione di uno “scorticato” in plastilina. Dieci lezioni con copia dal vero da modello/a. TECNICA MODELLATO

Dieci lezioni settimanali tenute da: Francesco Grazioli

Il martedì dalle 20:30 alle 22:30. Prima lezione 16 gennaio

(contributo per il corso € 260 comprensivo di tutti i materiali)   

ACQUERELLO                                  

ACQUERELLO INTRODUZIONE

Per molto tempo considerato di secondaria importanza ed utilizzato a “servizio” di altre tecniche pittoriche, l’acquerello è in realtà un mezzo completo grazie alla sua estrema versatilità.

Trattandosi di un mezzo di rapida esecuzione e che necessita di poche basi pittoriche, esso permette, con un giusto approccio, di conquistare in breve tempo dei risultati soddisfacenti.

Scopo di questo corso è quindi quello di arrivare a una conoscenza, ma soprattutto “confidenza”, con i suoi molteplici aspetti per raggiungere la desiderata libertà espressiva.

Dieci lezioni settimanali tenute da: Irene Pitaccolo

Martedì 17:30 – 19:30. Prima lezione 16 gennaio

(contributo per il corso € 260 comprensivo di tutti i materiali)

LABORATORIO DI ACQUERELLO

Oltre ad un approfondimento della tecnica dell’acquerello, ciascuno dei partecipanti, seppur seguito dall’insegnante, porterà avanti un proprio progetto artistico nell’ottica di una crescita artistica personale, di un approfondimento tecnico e del perfezionamento del proprio stile. Il laboratorio è rivolto a chi ha già frequentato il corso di introduzione.

Dieci lezioni settimanali tenute da: Irene Pitaccolo

Giovedì 17:30 – 19:30. Prima lezione 18 gennaio

(contributo per il corso € 260 comprensivo di tutti i materiali)

PITTURA                                                         

INTRODUZIONE AL RITRATTO AD OLIO

La pittura realistica si pone come obbiettivo la rappresentazione della realtà così com’é, o meglio, come appare alla vista. Ci sono tanti modi per dipingere un ritratto realistico quanti gli artisti che praticano quest’arte.

L’obbiettivo del corso é fornire un metodo sistematico di apprendimento, attraverso una progressione di esercizi volti a prendere confidenza con forma e proporzioni del volto e delle sue singole parti, la resa tridimensionale dei volumi attraverso l’uso delle valenze tonali, lo studio cromatico dell’”incarnato” e la sperimentazione di varie sottopitture.

La tecnica adottata sarà quella delle velature.

Dieci lezioni settimanali tenute da: Irene Pitaccolo

Mercoledì 17:30 – 19:30 o in alternativa 20:30 – 22.30.

Prima lezione 17 gennaio

(contributo per il corso € 260 comprensivo di tutti i materiali)    

LABORATORIO DI PITTURA

Un laboratorio in cui ciascuno possa maturare sia un’esperienza pittorica sul colore e lo stile dei grandi maestri del ‘900, attraverso la copia di un capolavoro delle avanguardie scelto secondo il proprio gusto e sensibilità, sia un progetto personale “dall’idea alla realizzazione pratica”, esplorando e scegliendo consapevolmente tecniche e modalità funzionali allo sviluppo di un proprio linguaggio espressivo (figurativo o astratto).

Dieci lezioni settimanali tenute da: Raffaella Busdon

1° corso: Giovedì 20:30 – 22:30. Prima lezione 11 gennaio

2° corso: Venerdì 17:30 – 19:30. Prima lezione 12 gennaio

(contributo per il corso € 260 comprensivo di tutti i materiali)

SCULTURA        

CORSO AVANZATO DI SCULTURA IN ARGILLA

In questo secondo ciclo si proseguirà sullo studio plastico della figura umana approfondendo le tematiche affrontate nell’annualità precedente.

Dieci lezioni settimanali tenute da: Francesco Grazioli

Venerdì 17:30 – 19:30. Prima lezione 19 gennaio

(contributo per il corso € 260 comprensivo di tutti i materiali e modelli)            

LABORATORIO DI SCULTURA 2

Il laboratorio di scultura è rivolto a chi ha già frequentato i precedenti corsi di scultura sulla figura umana. Oltre ad un approfondimento della tecnica del modellato e della copia della figura, ciascuno dei partecipanti  arriverà a un proprio progetto artistico scegliendo tematiche e tecniche, nell’ottica di una crescita artistica personale, di un approfondimento tecnico e del perfezionamento del proprio stile. 

Dieci lezioni settimanali tenute da: Francesco Grazioli

Giovedì 17:30 – 19:30. Prima lezione 18 gennaio

(contributo per il corso € 260 comprensivo di tutti i materiali)

LABORATORIO DI SCULTURA 1

Il laboratorio di scultura prosegue il precedente lavoro di ricerca nel campo della forma finalizzato ad una esposizione collettiva dei lavori.

Dieci incontri settimanali guidati da: Francesco Grazioli

Giovedì 20:30 – 22:30. Prima incontro  18 gennaio

(contributo per il corso € 260 comprensivo di tutti i materiali)

CERAMICA                  

CORSO DI CERAMICA

Il corso è rivolto a tutti coloro che sono interessati ad esplorare le proprie capacità manuali; non sono richieste abilità particolari, solo un po’ di pazienza, le tecniche sono molto intuitive. Si realizzeranno oggetti d’uso come tazze, bicchieri, ciotole, bottiglie, brocche e vasi, partendo da “sfoglia” o “colombino”, con studio di forme e pattern decorativi. Per i partecipanti che hanno già frequentato i corsi precedenti si proseguirà con lo sviluppo dei diversi progetti personali.

Dieci lezioni settimanali tenute da: Francesco Fragiacomo

1° corso: il Lunedì 20:30 – 22:30. Inizio 8 gennaio

2° corso: il Martedì 17:30 – 19:30. Inizio 9 gennaio

3° corso: il Mercoledì 17:30 – 19:30. Inizio 10 gennaio

4° corso: il Mercoledì 20:30 – 22:30. Inizio 10 gennaio

(contributo per il corso € 260 comprensivo di tutti i materiali e cotture)

INCISIONE                                                        

LINOLEOGRAFIA

La linoleografia è un procedimento di stampa in rilievo che prevede l’utilizzo di una matrice in linoleum.

Fabbricato amalgamando insieme olio di lino, polvere di sughero e pece greca stesi su di un traliccio di juta, il linoleum presenta una superficie liscia, compatta, che può essere facilmente incisa con le sgorbie.

La tecnica di incisione non è diversa rispetto alla xilografia ma, a differenza del legno, il linoleum è più morbido, più facile da lavorare e non presenta venature, esso permette pertanto segni più dolci ed un disegno più spontaneo.  

Dieci lezioni settimanali tenute da: Irene Pitaccolo

Lunedì 17:30 – 19:30. Prima lezione 15 gennaio

(contributo per il corso € 260 comprensivo di tutti i materiali)

 

GLI STAGE FULL IMMERSION

LA PITTURA AD OLI FIGURATIVA IN GRISAILLE E A 4 COLORI

Secondo una lunga tradizione che risale dai mitici albori della cultura pittorica classica greca e romana e che attraverso il Rinascimento arriva fino ai nostri tempi, i corsi si concentreranno sull’utilizzo di una tavolozza di colori ridotta a quattro colori essenziali:

– nero, bianco, rosso e giallo.

A partire da questa “limitazione” lo scopo sarà di ottenere la necessaria gamma di tonalità calde e fredde per poter dipingere l’immagine desiderata su di un supporto (tavola intelata o carta per pittura ad olio) preparato con fondo tinto di una tonalità medio/calda.

In questi corsi ci si propone di introdurre la sperimentazione e conoscenza dei miscugli possibili con questi colori essenziali partendo prima dalla realizzazione di studi di monocromie, bicromie e poi con tutti i quattro colori mediante l’esecuzione di scale tonali in grisaille (bianco e nero su fondo di tonalità calda) e a colori, per poi eseguire la copia di un dettaglio di un maestro della pittura.

Ad ogni appuntamento verrà preso in considerazione un diverso soggetto o tema classico della pittura figurativa come la mano, la natura morta, il paesaggio, il volto.

• Le giornate di lezione procederanno secondo il seguente programma:

– Introduzione storica e teorica con osservazione di esempi
– Presentazione e preparazione dei materiali da usare
– Realizzazione di esercizi di scale tonali in grisaille e a colori
– Sperimentazione pratica della miscelazione dei quattro colori utili alla realizzazione di ombre e luci, mezzi toni, toni caldi e freddi
– Applicazione dei colori ed esecuzione di studi di particolari come occhio, bocca ecc.
– Ripresa e proseguimento con sovrapposizioni e velature di colore
– Valutazioni, analisi e commenti del lavoro fatto

Durante le lezioni David Dalla Venezia dipingerà mostrando in pratica quanto spiegato verbalmente.

Tralasciando le questioni poste da disegno e composizione e al fine di concentrarsi sull’esecuzione pittorica vera e propria si procederà al trasferimento sul supporto dei contorni dei modelli proposti mediante la tecnica dello spolvero, perciò il corso non richiede particolari abilità e conoscenze tecniche di disegno.

N.B. Il corso è aperto a tutti e non prevede precedenti esperienze artistiche.

Stage tenuto da: David Dalla Venezia

Sabato 17 e domenica 18 febbraio

Sabato 10:00 – 13:00 e 15:00 – 19:00 

Domenica 10:00 – 13:00 e 15:00 – 19:00 

(contributo per ogni stage € 190 comprensivo di tutti i materiali)

________________________________

CORSO DI INTRODUZIONE ALL’OREFICERIA

-Breve introduzione della storia del gioiello con immagini e spiegazioni.

-Progettazione di un gioiello individuale da realizzare.

-Spiegazione delle tecniche che si utilizzeranno per realizzare un primo gioiello.

-Prova di saldatura  per conoscere e capire i materiali.

-Realizzazione passo a passo dei vari gioielli progettati dai partecipanti (con utilizzo di: taglio a traforo, saldatura, piegatura, ricottura, satinatura).

-Lucidatura del lavoro finito.

(Se avanza tempo) -Creazione di castoni e incassatura delle pietre per inserirle nel gioiello.

Stage tenuto da: Joshua Aere

Sabato 9 e domenica 10 marzo

Sabato 10:00 – 13:00 e 14:00 – 19:00 

Domenica 10:00 – 13:00 e 14:00 – 19:00

(contributo per lo stage € 190 comprensivo di tutti i materiali)

________________________________

scarica qui il pieghevole

CORSI D’ARTE AUTUNNO 2023

 

Programmazione dei corsi d’arte autunno 2023

I corsi si terranno nelle sedi di  Piazza della Valle 3/a  e  Via San Michele 11/b  a Trieste.

Tutte le attività di Polvered’arte Aps sono rivolte ai soci ( leggi come associarsi ).

Per qualunque ulteriore informazione e/o chiarimento contattateci via mail:  info@polveredarte.com 

o telefonicamente ai numeri: 320 4248162 – 345 8254805

scarica qui il pieghevole

APERTURA ISCRIZIONI LUNEDÌ 4 SETTEMBRE

I CORSI SETTIMANALI

DISEGNO                    

DISEGNO INTRODUZIONE

Disegniamo i nostri difetti, i nostri errori e i nostri limiti interiori. Il problema è proprio questo, non è tecnico. La tecnica è importante ma, fino a un livello più che sufficiente, acquisibile rapidamente da chiunque. Si guarda ma non si vede, si pensa invece di ascoltare, si disegna quello che “si crede di conoscere” di una forma e non quello che si ha effettivamente davanti agli occhi. Si crede di vederlo e lo si rappresenta simbolicamente attraverso un meccanismo di semplici stereotipi che razionalmente appagano. La capacità di disegnare, di rappresentare graficamente qualcosa di reale, o frutto della nostra fantasia, la si conquista lavorando sui “blocchi mentali”, sulla correzione di vizi che nel corso del tempo si sono radicati. Partendo dalle basi del segno e dalla conoscenza dei diversi materiali, questo corso è stato pensato per imparare a vedere, a copiare e ad esprimersi liberandosi, proprio attraverso il disegno, da tutto ciò che impedisce di farlo. Il corso è aperto a tutti e non prevede precedenti esperienze artistiche.

Dieci lezioni settimanali tenute da Francesco Grazioli

Lunedì 17:30 – 19:30. Prima lezione 2 ottobre

(contributo per il corso € 260 comprensivo di tutti i materiali)

LABORATORIO DI DISEGNO

Il laboratorio di disegno è rivolto a chi ha già frequentato i precedenti corsi di disegno. Oltre ad un approfondimento del disegno della figura, ciascuno dei partecipanti, seppur seguito dall’insegnante, porterà avanti un proprio progetto artistico scegliendo tematiche e tecniche, nell’ottica di una crescita artistica personale, di un approfondimento tecnico e del perfezionamento del proprio stile. 

Dieci lezioni settimanali tenute da: Francesco Grazioli

Lunedì 20:30 – 22:30. Prima lezione 2 ottobre

(contributo per il corso € 260 comprensivo di tutti i materiali e modelli)       

ACQUERELLO                                  

ACQUERELLO INTRODUZIONE

Per molto tempo considerato di secondaria importanza ed utilizzato a “servizio” di altre tecniche pittoriche, l’acquerello è in realtà un mezzo completo grazie alla sua estrema versatilità.

Trattandosi di un mezzo di rapida esecuzione e che necessita di poche basi pittoriche, esso permette, con un giusto approccio, di conquistare in breve tempo dei risultati soddisfacenti.

Scopo di questo corso è quindi quello di arrivare a una conoscenza, ma soprattutto “confidenza”, con i suoi molteplici aspetti per raggiungere la desiderata libertà espressiva.

Dieci lezioni settimanali tenute da: Irene Pitaccolo

Martedì 17:30 – 19:30. Prima lezione 3 ottobre

(contributo per il corso € 260 comprensivo di tutti i materiali)

LABORATORIO DI ACQUERELLO

Oltre ad un approfondimento della tecnica dell’acquerello, ciascuno dei partecipanti, seppur seguito dall’insegnante, porterà avanti un proprio progetto artistico nell’ottica di una crescita artistica personale, di un approfondimento tecnico e del perfezionamento del proprio stile. Il laboratorio è rivolto a chi ha già frequentato il corso di introduzione.

Dieci lezioni settimanali tenute da: Irene Pitaccolo

Giovedì 17:30 – 19:30. Prima lezione 5 ottobre

(contributo per il corso € 260 comprensivo di tutti i materiali)

PITTURA                                                         

LABORATORIO DI PITTURA

Un laboratorio in cui ciascuno possa maturare sia un’esperienza pittorica sul colore e lo stile dei grandi maestri del ‘900, attraverso la copia di un capolavoro delle avanguardie scelto secondo il proprio gusto e sensibilità, sia un progetto personale “dall’idea alla realizzazione pratica”, esplorando e scegliendo consapevolmente tecniche e modalità funzionali allo sviluppo di un proprio linguaggio espressivo (figurativo o astratto).

Dieci lezioni settimanali tenute da: Raffaella Busdon

Giovedì 20:30 – 22:30. Prima lezione 5 ottobre

o in alternativa Venerdì 17:30 – 19:30. Prima lezione 6 ottobre

(contributo per il corso € 260 comprensivo di tutti i materiali)

INTRODUZIONE AL RITRATTO AD OLIO

La pittura realistica si pone come obbiettivo la rappresentazione della realtà così com’é, o meglio, come appare alla vista. Ci sono tanti modi per dipingere un ritratto realistico quanti gli artisti che praticano quest’arte.

L’obbiettivo del corso é fornire un metodo sistematico di apprendimento, attraverso una progressione di esercizi volti a prendere confidenza con forma e proporzioni del volto e delle sue singole parti, la resa tridimensionale dei volumi attraverso l’uso delle valenze tonali, lo studio cromatico dell’”incarnato” e la sperimentazione di varie sottopitture.

La tecnica adottata sarà quella delle velature.

Dieci lezioni settimanali tenute da: Irene Pitaccolo

Mercoledì 17:30 – 19:30 o in alternativa 20:30 – 22.30.

Prima lezione 4 ottobre

(contributo per il corso € 260 comprensivo di tutti i materiali)                                    

SCULTURA        

CORSO AVANZATO DI SCULTURA IN ARGILLA

In questo secondo ciclo si proseguirà sullo studio plastico della figura umana approfondendo le tematiche affrontate nell’annualità precedente.

Dieci lezioni settimanali tenute da: Francesco Grazioli

Venerdì 17:30 – 19:30. Prima lezione 6 ottobre

(contributo per il corso € 260 comprensivo di tutti i materiali e modelli)            

LABORATORIO DI SCULTURA 2

Il laboratorio di scultura è rivolto a chi ha già frequentato i precedenti corsi di scultura sulla figura umana. Oltre ad un approfondimento della tecnica del modellato e della copia della figura, ciascuno dei partecipanti  arriverà a un proprio progetto artistico scegliendo tematiche e tecniche, nell’ottica di una crescita artistica personale, di un approfondimento tecnico e del perfezionamento del proprio stile. 

Dieci lezioni settimanali tenute da: Francesco Grazioli

Giovedì 17:30 – 19:30. Prima lezione 5 ottobre

(contributo per il corso € 260 comprensivo di tutti i materiali)

LABORATORIO DI SCULTURA 1

Il laboratorio di scultura prosegue il precedente lavoro di ricerca nel campo della forma finalizzato ad una esposizione collettiva dei lavori.

Dieci incontri settimanali guidati da: Francesco Grazioli

Giovedì 20:30 – 22:30. Prima incontro  5 ottobre

(contributo per il corso € 260 comprensivo di tutti i materiali)

CERAMICA                  

CORSO DI CERAMICA

Il corso è rivolto a tutti coloro che sono interessati ad esplorare le proprie capacità manuali; non sono richieste abilità particolari, solo un po’ di pazienza, le tecniche sono molto intuitive. Si realizzeranno oggetti d’uso come tazze, bicchieri, ciotole, bottiglie, brocche e vasi, partendo da “sfoglia” o “colombino”, con studio di forme e pattern decorativi. Per i partecipanti che hanno già frequentato i corsi precedenti si proseguirà con lo sviluppo dei diversi progetti personali.

Dieci lezioni settimanali tenute da: Francesco Fragiacomo

1° corso: il Lunedì 20:30 – 22:30. Inizio 2 ottobre

2° corso: il Martedì 17:30 – 19:30. Inizio 3 ottobre

3° corso: il Mercoledì 17:30 – 19:30. Inizio 4 ottobre

(contributo per il corso € 260 comprensivo di tutti i materiali e cotture)

INCISIONE                                                        

LINOLEOGRAFIA

La linoleografia è un procedimento di stampa in rilievo che prevede l’utilizzo di una matrice in linoleum.

Fabbricato amalgamando insieme olio di lino, polvere di sughero e pece greca stesi su di un traliccio di juta, il linoleum presenta una superficie liscia, compatta, che può essere facilmente incisa con le sgorbie.

La tecnica di incisione non è diversa rispetto alla xilografia ma, a differenza del legno, il linoleum è più morbido, più facile da lavorare e non presenta venature, esso permette pertanto segni più dolci ed un disegno più spontaneo.  

Dieci lezioni settimanali tenute da: Irene Pitaccolo

Lunedì 17:30 – 19:30. Prima lezione 2 ottobre

(contributo per il corso € 260 comprensivo di tutti i materiali)

DISEGNO ANATOMICO

CORSO DI ANATOMIA PER ARTISTI – 1° ciclo apparato osseo

Questo corso, complementare alle varie discipline artistiche, è programmato in tre cicli di studio:

1° Ciclo – Apparato osseo: scheletro, cranio, mani e piedi. Dieci lezioni con copia dal vero sia da scheletro che da modello/a. TECNICA DISEGNO

2° Ciclo – Apparato muscolare: tronco, mani, testa e volto. Dieci lezioni con copia dal vero da modello/a. TECNICA DISEGNO

3° Ciclo – Realizzazione di uno “scorticato” in plastilina. Dieci lezioni con copia dal vero da modello/a. TECNICA MODELLATO

Dieci lezioni settimanali tenute da: Francesco Grazioli

Il martedì dalle 20:30 alle 22:30. Prima lezione 3 ottobre

(contributo per il corso € 260 comprensivo di tutti i materiali)   

RESTAURO                                  

CORSO DI RESTAURO DI DIPINTI SU TELA

Dopo una breve introduzione sui concetti generali e sulla terminologia specifica, il corso prevede dieci lezioni propedeutiche al restauro di un dipinto su tela, attraverso l’analisi dell’oggetto stesso. L’obiettivo sarà quello di far conoscere le differenti tecniche impiegate in questo campo e le difficoltà che si possono incontrare, attraverso lo studio dei materiali costitutivi.

Il corso prevede le fasi consequenziali di restauro di un dipinto su tela suddividendolo per stratigrafia e partendo dal restauro del supporto tessile fino ad arrivare al restauro del colore stesso. Ad ogni lezione pratica verrà abbinata un’introduzione teorica in cui verranno spiegate le differenti tipologie di tele esistenti, le differenti colle impiegate nel campo del restauro, le tecniche di risanamento dei tessuti, le tecniche di integrazione pittorica e i possibili materiali impiegabili.

La prima parte del corso verrà focalizzata su:

  • montaggio di una tela al telaio con le tecniche antiche “a croce” e “dritto filo”;
  • differenziazione e tecniche di risanamento di tagli, strappi e lacerazione dei tessuti;
  • tipologie e applicazione di preparazioni.

La seconda parte si focalizzerà invece su:

  • studio e applicazione delle tecniche di integrazione pittorica “a imitazione”, a “selezione cromatica” e a “rigatino” su tele di prova;
  • integrazione con le tecniche studiate di un dipinto.

Il corso prevede una continuazione che darà modo di mettere a frutto le tecniche studiate, durante la quale ogni iscritto potrà portare  uno o più dipinti che verranno restaurati in sede, studiando il manufatto caso per caso. Questo darà modo di sviluppare le conoscenze acquisite durante il primo trimestre.

Dieci lezioni settimanali tenute da: Ilaria Rossi

Martedì 20:30 – 22:30. Prima lezione 3 ottobre

(contributo per il corso € 260 comprensivo di tutti i materiali)

 

GLI STAGE FULL IMMERSION

CORSI INTENSIVI DI PITTURA AD OLIO FIGURATIVA A 4 COLORI 

Secondo una lunga tradizione che risale dai mitici albori della cultura pittorica classica greca e romana e che attraverso il Rinascimento arriva fino ai nostri tempi, i corsi si concentreranno sull’utilizzo di una tavolozza di colori ridotta a quattro colori essenziali:

– nero, bianco, rosso e giallo.

A partire da questa “limitazione” lo scopo sarà di ottenere la necessaria gamma di tonalità calde e fredde per poter dipingere l’immagine desiderata su di un supporto (tavola intelata o carta per pittura ad olio) preparato con fondo tinto di una tonalità medio/calda.

In questi corsi ci si propone di introdurre la sperimentazione e conoscenza dei miscugli possibili con questi colori essenziali partendo prima dalla realizzazione di studi di monocromie, bicromie e poi con tutti i quattro colori mediante l’esecuzione di scale tonali in grisaille (bianco e nero su fondo di tonalità calda) e a colori, per poi eseguire la copia di un dettaglio di un maestro della pittura.

Ad ogni appuntamento verrà preso in considerazione un diverso soggetto o tema classico della pittura figurativa come la mano, la natura morta, il paesaggio, il volto.

• Le giornate di lezione procederanno secondo il seguente programma:

– Introduzione storica e teorica con osservazione di esempi
– Presentazione e preparazione dei materiali da usare
– Realizzazione di esercizi di scale tonali in grisaille e a colori
– Sperimentazione pratica della miscelazione dei quattro colori utili alla realizzazione di ombre e luci, mezzi toni, toni caldi e freddi
– Applicazione dei colori ed esecuzione di studi di particolari come occhio, bocca ecc.
– Ripresa e proseguimento con sovrapposizioni e velature di colore
– Valutazioni, analisi e commenti del lavoro fatto

Durante le lezioni David Dalla Venezia dipingerà mostrando in pratica quanto spiegato verbalmente.

Tralasciando le questioni poste da disegno e composizione e al fine di concentrarsi sull’esecuzione pittorica vera e propria si procederà al trasferimento sul supporto dei contorni dei modelli proposti mediante la tecnica dello spolvero, perciò il corso non richiede particolari abilità e conoscenze tecniche di disegno.

N.B. Il corso è aperto a tutti e non prevede precedenti esperienze artistiche.

Stage tenuto da: David Dalla Venezia

Sabato 10:00 – 13:00 e 15:00 – 19:00 

Domenica 10:00 – 13:00 e 15:00 – 19:00 

Primi tre appuntamenti:

– 14 e 15 Ottobre 2023 – ANIMALI (Miguel Macaya “Cane”)

– 18 e 19 Novembre 2023 – NATURA MORTA (Chardin “Pesche”)

– 9 e 10 Dicembre 2023 – PAESAGGIO (George Inness “Paesaggio”)

(contributo per ogni stage € 190 comprensivo di tutti i materiali)

________________________________

CORSO DI INTRODUZIONE ALLA SCULTURA IN ARGILLA

Cos’è la forma? Quali sono le dinamiche e le forze che creano un volume? Come i volumi si trasformano e attraverso di loro si esprime il carattere del soggetto? Come individuiamo gesti, volumi e “intenzioni” delle forme? Questi sono alcuni degli argomenti su cui lavoreremo partendo dagli elementi di base della scultura fino alla realizzazione di una prima opera.

Stage tenuto da: Francesco Grazioli

Sabato 11 e domenica 12 novembre

10:00 – 13:00 e 14:00 – 19:00 

(contributo per lo stage € 190 comprensivo di tutti i materiali)

________________________________

scarica qui il pieghevole

OSLO: VIAGGIO E STAGE DI STORIA DELL’ARTE

OSLO

Quando una città punta su arte e sostenibilità

VIAGGIO E STAGE DI STORIA DELL’ARTE 

da sabato 26 agosto a sabato 2 settembre 2023

Conosciuta anche come Christiania, il suo nome significa Pascolo degli Dei ed è considerata la più antica capitale dell’Europa settentrionale.

Il magnifico binomio di realtà artistica in continua evoluzione, tra importanti musei, fondazioni, spazi non profit e parchi di sculture, e di grande riserva naturale ,con bellissimi parchi e spazi verdi, fa di Oslo una meta davvero imperdibile.

I MUSEI E LE MOSTRE

MUNCHMUSEET

Edvard Munch è stato uno dei precursori dell’Espressionismo e la sua incredibile opera ha influenzato radicalmente lo sviluppo dei successivi movimenti artistici del ‘900.

Dal 22 ottobre 2021, dopo quasi 12 anni, i capolavori di Edvard Munch hanno trovato finalmente casa nel nuovo Munchmuseet.

L’architettura all’ avanguardia, progettata dallo Studio Herreras, si affaccia sul fiordo e sembra inchinarsi rispettosamente verso la capitale.

Tredici piani per 60 metri di altezza, una superficie di 26 mila metri quadri, 11 sale espositive e una collezione di 42 mila pezzi.

Il nuovo Museo Munch comprende la più vasta collezione di opere di Edvard Munch ed è uno dei più grandi musei al mondo dedicato a un singolo artista. Oltre il famoso dipinto “L’urlo”, sono esposte anche opere murali monumentali come “Il sole”, realizzato nel 1909 su una superficie di 8 metri di lunghezza, e oltre 26.700 dipinti, fotografie, disegni ed acquerelli che vanno dal 1873 al 1944.

Il percorso si conclude poi sulla terrazza che offre una vista sul fiordo.

NUOVO MUSEO NAZIONALE

Il Nuovo Museo Nazionale della Norvegia è prima di tutto una straordinaria operazione di politica culturale.

Inaugurato l’11 giugno 2022, nasce dalla fusione di quattro diverse e storiche istituzioni: il Museo di Arti Decorative e Design, la Galleria Nazionale, il Museo di Arte Contemporanea e il Museo di Architettura ed è oggi il più vasto museo dell’Europa settentrionale.

Con il nuovo museo la Norvegia punta a offrire la più ampia finestra sull’arte del Paese.

Nelle 90 sale espositive distribuite su due piani, 6500 opere (parte di una collezione di 400 mila pezzi tra dipinti, sculture, disegni, tessuti, mobili e modelli architettonici) tracciano un percorso che abbraccia arte, architettura e design.

Sul tetto uno spettacolare spazio per mostre temporanee, la Light Hall, affianca l’ampia terrazza, un caffè e la più grande biblioteca d’arte della regione nordica.

KISTEFOS MUSEET

Twist si trova a Jevnaker, a una settantina di chilometri da Oslo, ed è un progetto pionieristico in cui la natura ingloba l’architettura e l’arte, e dove ci si immerge in uno dei paesaggi più spettacolari che la Norvegia ha da offrire.

The Twist è una galleria, un ponte e una scultura in sé.

L’edificio  di 1000 metri quadri si slancia con un movimento plastico e ricurvo per congiungere gli argini del fiume Randselva, nel parco delle sculture a Kistefos, in Norvegia.

Il parco di sculture ospita più di 50 opere di noti artisti contemporanei come Yayoi Kusama, Fernando Botero, Claes Olenburg, Tony Cragg, Olafur Eliasson e Anish Kapoor.

La collezione di sculture è vissuta in stretta interazione con la natura bella e pacifica della zona, molte delle opere sono infatti site-specific, e spazia dal monumentale all’amabile, dal profondo al giocoso.

Mostra temporanea: “Tony Cragg – Materiale in mente”

La prima presentazione completa in Norvegia delle opere dell’artista britannico che ha espressamente voluto The Twist come spazio espositivo in cui le opere dinamiche interagiscono con l’ architettura dell’edificio.

La mostra espone 19 capolavori, dai suoi primi “pile” alle sculture tecnicamente sofisticate realizzate negli ultimi anni.

La pratica di Cragg abbraccia cinque decenni, la sua arte esplora l’interazione tra materiali, forme, spazi negativi e positivi nella ricerca di nuove relazioni tra l’uomo e il mondo materiale, guidato dalla passione per la geologia, il paesaggio e la storia naturale.

HENIE ONSTAD KUNSTSENTER 

Il Centro d’Arte Henie Onstad è un centro norvegese per l’arte contemporanea internazionale con un mostra permanente della collezione Henie Onstad ed un programma annuale di diverse mostre temporanee che spaziano dal modernismo all’arte contemporanea.

L’unicità dell’istituzione risiede nel rapporto tra arte visiva, musica, performance, fotografia e avanguardie storiche.  

Situato in una zona bellissima dal punto di vista paesaggistico, sul Fiordo di Oslo, l’HOK comprende 3500 metri quadri di spazio espositivo, laboratori, sale riunioni, caffè, ristoranti ed un vasto parco.

Installazione permanente di Yayoi Kusama: “HYMN OF LIFE”

Yayoi Kusama (nata nel 1929) è  nota per il suo universo di colori freschi e motivi tentacolari che coprono la superficie di dipinti, sculture e intere stanze.

È un’artista unica e innovativa, il cui lavoro da oltre 60 anni ha svolto un ruolo centrale nello sviluppo dell’arte contemporanea.

Nell’arte di Kusama, l’infinito è sia uno spazio cosmico, un’idea spirituale che una profondità psicologica senza fondo.

L'”Infinity Room” è stata presentata per la prima volta alla grande personale di Kusama tenutasi al Centro d’Arte di  Høvikodden nel 2016.

ASTRUP FEARNLEY MUSEET

Fondato nel 1993 per accogliere la collezione d’arte del magnate norvegese Thomas Fearnley, il museo è stato trasferito nel 2012 nella nuova sede affacciata sul waterfront di Oslo, in quella che un tempo era l’area portuale ed è stato progettato dall’architetto Renzo Piano.

La collezione del Museo Astrup Fearnley comprende dipinti, sculture e installazioni di alcuni dei più importanti artisti internazionali contemporanei.

Iniziata negli anni ’60 con una spiccata attenzione all’arte americana, in anni più recenti la collezione è stata ampliata per includere anche opere di importanti artisti europei, brasiliani, giapponesi, cinesi e indiani. Più in dettaglio la collezione comprende, tra gli altri, opere di Francis Bacon, Matthew Barney, Maurizio Cattelan, Dan Colen, Fischli & Weiss, Gilbert & George, Robert Gober, Damien Hirst, Huang Yong Ping, Jeff Koons, Anselm Kiefer, Takashi Murakami, Richard Prince e Cindy Sherman.

 

VIGELAND MUSEET

Il Museo Vigeland ha una collezione quasi completa delle opere del grande scultore norvegese Gustav Vigeland.

La mostra permanente è costituita dai lavori originali di Vigeland dal 1890 agli anni 1943 e da una documentazione dettagliata del processo di produzione dell’artista.

La collezione del Museo Vigeland comprende 1600 sculture, 12000 disegni e 400 xilografie, oltre a pastelli, opere in ferro battuto e sculture in legno.

La sede del museo, casa-atelier dell’artista, è uno dei principali esempi norvegesi di architettura neoclassica e merita di per sé una visita.

I PARCHI DI SCULTURE

EKEBERG SCULPTURE PARK

Aperto nel 2013, Ekebergparken ha consolidato la reputazione di Oslo come capitale dell’arte contemporanea e, in particolare, dedicata alla scultura.

L’iniziativa è frutto di una joint-venture tra il comune di Oslo e il capitale privato della C. Ludens Ringnes Foundation, presieduta da Ringnes e fondata nel 2003, che ha investito più di 38 milioni di euro nel progetto.

Collezionista e filantropo, Ringnes ha trasferito parte della sua collezione in questo parco pubblico di 25,5 acri risalente alla fine dell’Ottocento.

Una collezione importante che raccoglie sculture di Pierre-Auguste Renoir, Auguste Rodin, Aristide Maillol, Salvador Dalí, Jenny Holzer, Louise Bourgeois, Dan Graham, Lynn Chadwick, Sarah Sze, Tony Cragg, Richard Hudson. Oltre alle opere già in collezione, Ringnes ne ha commissionate 31 site-specific, realizzate da James Turrell, Tony Oursler, Ann-Sofi Siden e Marina Abramovic. E non è finita: ogni anno, per i prossimi cinquant’anni, si aggiungerà una nuova opera, fino ad arrivare a un totale di 80 lavori.

VIGELAND SCULPTURE PARK

Il Parco Vigeland è il più grande parco di sculture del mondo realizzato da un singolo artista e una delle attrazioni più visitate di Norvegia.

Con più di duecento sculture in bronzo, granito e ferro battuto questo grande spazio verde rappresenta il frutto del lavoro di una vita compiuto da Gustav Vigeland artista, scultore e responsabile della progettazione architettonica del parco.

Le opere si susseguono lungo l’asse principale del parco, 850 metri dall’entrata principale, oltrepassando la fontana per arrivare al monolito e ancora oltre, fino a raggiungere la Ruota della Vita.

TJUVHOLMEN SCULPTURE PARK

Il parco è stato aperto nell’agosto del 2012, nell’ambito di un piano di sviluppo del quartiere Tjuvholmen.

Situato presso il Museo Astrup Fearnley di Tjuvholmen, entrambi, museo e parco, sono stati progettati dall’architetto Renzo Piano in collaborazione con il Louisiana Museum of Modern Art.

Le opere sono state create dagli artisti contemporanei di fama internazionale: Louise Bourgeois, Antony Gormley, Paul McCarthy, Anish Kapoor, Ellsworth Kelly, Ugo Rondinone, Franz West e il duo Peter Fischli e David Weiss.

HENIE ONSTAD 

L’Henie Onstad Kunstsenter si trova nello splendido parco e area ricreativa di Høvikodden sulla penisola del fiordo di Oslo, circondato da sentieri pubblici, moli e litorali.

Appena fuori dall’ingresso del Kunstsenter si trova “Larger Body” di Per Inge Bjørlos.

La scultura sonora di Camille Norment “Within the Toll” cambia con il tempo e le stagioni,

il suo suono ambientale riecheggia vicino a tre opere situate sul pendio erboso adiacente: “The War” di Eugène Dodeigne e due sculture classiche di Kai Nielsen, “Mother of Water”e “Zeus e Io” 

Elegantemente in bilico in riva al mare c’è “Spirit, water and blood” di Emile Giliolis e lontano dalla spiaggia si trova “Standing Figure” di Henry Moore.

I QUARTIERI

KVADRATUREN – il nucleo originale di Oslo

Kvadraturen è il quartiere situato tra la fortezza di Akershus festning e Grensen. È in questa zona che il re Cristiano IV fece ricostruire la città dopo il grande incendio del 1624 e deve il suo nome alla forma quadrata delle strade che la delimitano.

In questo quartiere si trovano alcuni edifici ben conservati risalenti al 1600, per esempio il primo municipio e il ristorante più antico della città, il Café Engebret. Negli ultimi anni la zona ha visto l’apertura di vari musei e gallerie.

KARL JOHANS GATE – l’arteria storica di Oslo

Karl Johans Gate è la strada principale di Oslo, la più consigliata per una passeggiata lungo i monumenti più rappresentativi della città. Percorrendola da un capo all’altro si incontrano la Cattedrale di Oslo, il Parlamento norvegese (Storting), il Grand Hotel e il Grand Café, in passato ritrovo di famosi artisti, tra cui il drammaturgo norvegese Henrik Ibsen.

Il corso della città è sempre pieno di vita, a ogni ora del giorno e della notte.  Karl Johans Gate è anche la via delle parate cittadine, come ad esempio quella del giorno della Festa Nazionale, il 17 maggio.

KAMPEN – le tipiche casette di legno dipinte

Oslo orientale è conosciuta per i suoi palazzi, l’industria e non molto altro. Ma situato con orgoglio sulla cima di una collina, si trova questo affascinante luogo colorato chiamato Kampen.

L’atmosfera unica simile a un villaggio con edifici in legno dipinti graziosamente lo rende un posto incantevole per una passeggiata.

GAMLEBYEN e EKEBERG – le aree storiche

Reperti archeologici indicano che l’area di Ekeberg è stata popolata più di diecimila anni fa, mentre nella zona di Gamlebyen (“città vecchia”) vi sono rovine della Oslo medievale. A Ekeberg è possibile visitare il luogo dove Edvard Munch trovò l’ispirazione per L’Urlo, oltre a scoprire le sculture dell’Ekebergparken e godersi una splendida vista della città.

GRÜNERLØKKA – il quartiere alternativo

Originariamente un’area industriale ad est del fiume Akerselva e una zona residenziale per le famiglie di classe operaia, fra cui la famiglia Munch, nel corso del XX secolo Grünerløkka visse un periodo di grande trasformazione diventando il principale nucleo di street art della capitale. Le strade del quartiere, infatti, si riempirono di graffiti e murales, negozi vintage e musicisti di strada. Oggi Grünerløkka è diventato il quartiere perfetto per scoprire il lato più hipster della capitale norvegese: sede di molte delle migliori scuole d’arte del paese, un centro per gallerie d’arte indipendenti, locali alternativi e originali negozi di design.

VULKAN – il prototipo dello sviluppo urbano sostenibile

Oslo è una delle capitali europee con la più rapida crescita. Negli ultimi decenni la città è stata caratterizzata da importanti progetti di costruzione e la sostenibilità è stata un principio base per molti di questi progetti.

Il nuovo quartiere Vulkan, costruito nella zona industriale lungo il fiume Akerselva, è una vetrina sulla pianificazione urbana con rispetto per l’ambiente. Quartiere innovativo fortemente caratterizzato da un’architettura pensata per limitare l’impatto ambientale. Il desiderio degli sviluppatori di creare un distretto ad alta efficienza energetica ha portato a una centrale energetica locale di tipo geotermico, edifici con facciate di pannelli solari e due alberghi che riciclano energia dai frigoriferi e ascensori.

Nel 2014, inoltre, Vulkan ha accolto le api urbane in due grandi alveari progettati dallo studio di architetti Snøhetta.

TØYEN – il quartiere della street art

Tøyen è un quartiere vivace e diversificato con una comunità multiculturale, negozi etnici, bar alla moda, caffetterie e ristoranti.

Il Munch Museum è l’attrazione principale della zona, ma accanto all’arte tradizionale, Tøyen è diventata una delle scene di street art più interessanti di tutta Oslo e mira a diventare, entro il 2020, la più grande galleria d’arte all’aperto di strada della Scandinavia.

BJØRVIKA, SØRENGA e SALT – l’ampio rinnovamento del lungomare di Oslo

Uno dei progetti che stanno interessando Oslo è il programma per rinnovare il lungomare: i piani riguardano 10 chilometri da est a ovest del centro di Oslo, dove cantieri navali, porti e autostrade stanno cedendo il passo a musei, luoghi d’arte, spazi per uffici, appartamenti, e parchi pubblici.

I cambiamenti più importanti si trovano a Bjørvika  che è diventato una meta per appassionati di architettura contemporanea. L’intero complesso è stato realizzato in questi ultimi anni: il palazzo dell’Opera con un tetto bianco inclinato che sembra emergere dal mare, il complesso di grattacieli del Barcode che ha dato alla città una nuova skyline e il ponte pedonale Akrobaten.

A due passi, a Sørenga, è possibile affittare canoe o fare il bagno nel fiordo. Direttamente dietro a Sørenga si trova la prima fattoria urbana di Oslo. Dall’altra parte della baia si trova il progetto artistico SALT con un ricco programma culturale – ed una vera e propria sauna.

TJUVHOLMEN – il nuovo quartiere dell’arte

Tjuvholmen è l’ultimo arrivato e si aggiunge al variegato insieme di quartieri di Oslo. Gli edifici che compongono l’area sono stati disegnati da circa venti architetti diversi, creando un esempio concentrato delle tendenze dell’architettura urbanistica contemporanea.

In questo paesaggio urbano all’avanguardia l’arte contemporanea nelle sue varie forme trova il suo giusto spazio e molte delle gallerie internazionali sono ospitate qui.

Nel punto in cui Tjuvholmen incontra il fiordo si trova la nuova sede della collezione Astrup Fearnley opera di Renzo Piano.

Appena fuori il museo c’è il parco sculture di Tjuvholmen, con canali, prati, una piccola spiaggia privata e sette grandi sculture create da famosi artisti contemporanei. È facile raggiungere il parco dal museo e viceversa. Questo era l’obiettivo dell’architetto Renzo Piano per rendere l’area un luogo dove l’arte è accessibile a tutti e dove essa diventa una parte naturale della vita in città.

BYGDØY – viaggio in traghetto e visita al Norsk Folkemuseum.

Bygdøy è una penisola su cui si estende la parte occidentale della città di Oslo. Qui sorgono numerosi musei tra cui il Norsk Folkemuseum: il vasto museo all’aperto della cultura popolare norvegese.

Bygdøy è uno dei più antichi paesaggi culturali della Norvegia, che può vantare una ricca storia unitamente a parchi, foreste ed alcune delle più famose spiagge di Oslo.

Il miglior modo per raggiungere Bygdøy è quello di prendere il traghetto, il tragitto di circa 30 minuti sul fiordo di Oslo permette di assistere ad incantevoli panorami sulla città e sulle colline che la circondano.

LO STAGE

  • Edward Munch: “L’umanità messa a nudo”.
  • L’evoluzione della scultura nel ‘900.
  • Luci e ombre nell’arte contemporanea.
  • Guida ai principali artisti dei musei visitati.

Lo stage e le lezioni saranno tenuti da Francesco Grazioli.

PROGRAMMA

  • Sabato 26 agosto 2023:

partenza da Venezia M. Polo con volo “Norwegian” ore 14:00  e arrivo a Oslo ore 16:40

  • Sabato 2 settembre 2023:

partenza da Oslo con volo “Norwegian” ore 10:40 e arrivo a Venezia M. Polo ore 13:20

QUOTA DI PARTECIPAZIONE: € 1680

ISCRIZIONI ENTRO IL 22 LUGLIO 2023 – minimo 12 partecipanti

Il contributo comprende:

– volo di linea Norwegian A/R (compreso bagaglio in stiva e bagaglio a mano);

– sistemazione in Hotel**** in camera doppia e prima colazione;

– transfer A/R aeroporto di Oslo;

– viaggio in traghetto per Bygdøy;

– Oslo Pass;

– trasporti urbani;

– treno A/R per Jevnaker;

– assicurazione sanitaria e bagaglio;

– assicurazione annullamento viaggio;

– ingressi a musei e mostre in programma;

– lezioni di storia dell’arte e guida alle mostre e nei musei in programma;

Il contributo non comprende:

– supplemento camera singola (€ 350,00);

– tutto quanto non menzionato alla voce “il contributo comprende”

POSSIBILITÀ DI ORGANIZZARE IL TRANSFER A/R TRIESTE-VENEZIA

Per info e iscrizioni: info@polveredarte.com – 320 4248162

Organizzazione tecnica agenzia viaggi: “HANGAR 34” 

(TUTTE LE ATTIVITÀ DI POLVERED’ARTE A.P.S. SONO RISERVATE AI SOCI)

 

OCCHI/O

Siete cordialmente invitati all’inaugurazione
della mostra:
“OCCHI/O”
giovedì 29 giugno alle ore: 18:00
presso la nostra sede di Piazza della Valle 3/a Trieste

La mostra rimarrà poi aperta dal10 al 22 luglio
dal lunedì al venerdì dalle 16:00 alle 18:00 
________________________

“OCCHI/O” è la cornice di un percorso.

Perché presi dal fare ci scordiamo a volte di riflettere su ciò che stiamo facendo, per cui ogni tanto fermarsi è necessario.

“OCCHI/O” è un gioco, un gioco serio, iniziato con una semplice indicazione: rappresentare un occhio nelle discipline che si stavano studiando.

Non vuole essere una mostra ma un’installazione che coinvolge più di 150 opere, realizzate da altrettanti allievi, di cui nessuno di noi conosce la “forma definitiva” fino alla fase finale dell’allestimento.

Perché questo soggetto?

Per due motivi principali.

Perché rappresentare l’occhio è complesso, è uno degli elementi del viso che più facilmente cade vittima delle forme stereotipate che ciascuno di noi si trova a tracciare per abitudine.

Perché è l’organo di senso su cui abbiamo lavorato in questi mesi.

La vista è un senso che diamo per scontato, dire “imparare a vedere” ci sembra un’assurdità. Eppure la capacità di osservare la realtà, per ciò che è e non per ciò che riteniamo essere, non è innata ma necessita di un allenamento specifico che richiede energia e determinazione.

Ma la visione è anche dell’invisibile, inteso nelle accezioni più ampie, “quello che appare, se non fosse completato da quello che non appare, non avrebbe il senso che ha” (cit. G. Di Napoli). 

Ed è l’azione di vedere l’invisibile che permette il processo creativo.

Se è vero quindi che si “rappresenta quello che si vede”, è altrettanto vero che si “vede quello che si rappresenta” perché per ognuno di noi la percezione di questo elemento sottile che è l’invisibile è unica.

“OCCHI/O” ci darà quindi anche l’opportunità di sperimentare in quanti modi differenti ognuno di noi ha osservato ed osserva il mondo.

VIAGGIO E STAGE DI STORIA DELL’ARTE A ROMA

Viaggio e Stage di Storia dell’Arte a Roma dal 4 al 6 luglio 2023

Dalla scultura Greca all’antica Roma, a Bernini, dalla mostra “Gesti Universali” di Giuseppe Penone, fino all’imperdibile mostra di Scultura Iperrealista contemporanea “Sembra Vivo!”.

I MUSEI E LE MOSTRE

“Sembra Vivo!” Palazzo Bonaparte 

          (Sam Jinks Untitled 2015)

Per la prima volta una mostra dedicata alla grande scultura iperrealisata internazionale, un progetto visionario e provocatorio che riunisce in un unico spazio 43 installazioni create da alcuni dei più importanti nomi dell’arte contemporanea quali Ron Mueck, Geoge Segal, Carole Feuerman, Duane Hanson, Maurizio Cattelan per un totale di 29 artisti.

Artisti che negli anni hanno fatto discutere raccontando un presente a volte “troppo reale”.

La mostra è la prima a dare una visione approfondita dell’evoluzione della scultura iperrealista negli ultimi 50 anni rivelando, attraverso sei sezioni, quanto la rappresentazione della figura umana sia stata soggetta a continui cambiamenti.

Una delle insegne murali aiuta a capire il senso della rassegna: “ La realtà è una semplice illusione, sebbene molto persistente” (Albert Einstein).

“Sembra vivo!” è infatti una mostra “supervisiva” che, tra arte e filosofia, induce ad una riflessione sul significato dell’essenza del visibile; l’attenzione dei dettagli nella realizzazione delle sculture crea una sorta di cortocircuito nell’osservatore trasportandolo in un modo al confine tra vero e falso.

      (Sam Jinks Woman and Child – 2010)

Galleria Borghese

Tra tutte le meraviglie di Roma, Galleria Borghese rappresenta certamente uno scrigno prezioso, che racchiude al suo interno capolavori artistici dal valore inestimabile.

Ospita gran parte della collezione d’arte iniziata da Scipione Borghese, cardinal-nipote di Paolo V, cui si deve anche la costruzione della villa stessa e consta di sculture, bassorilievi e mosaici antichi, nonché dipinti e sculture dal XV al XVIII secolo.

La Galleria vanta  una ricca ed importante collezione di sculture di Gian Lorenzo Bernini: il “David”,“Apollo e Dafne”, il “Ratto di Proserpina”, “Enea, Anchise e Ascanio”, “La Verità svelata dal Tempo” e i busti di Scipione Borghese e Papa Paolo V.

Il portico e la sala d’ingresso ospitano busti di imperatori romani e un Bacco colossale.

La Sala della Paolina ospita la famosa scultura del Canova “Paolina Borghese come Venere Vittoriosa”.

Giuseppe Penone – “Gesti Universali”

Oltre trenta opere realizzate tra gli anni Settanta e i primi Duemila in un percorso che attraversa il Salone di Mariano Rossi, la Sala di Apollo e Dafne, la Sala degli Imperatori e quella di Enea e Anchise per espandersi nel Giardino dell’Uccelliera ed eccezionalmente nel Giardino della Meridiana: con Giuseppe Penone. 

Il percorso espositivo comprende nuclei di opere meno note o iconograficamente poco associate al lavoro di Penone inserite nello spazio della Galleria Borghese come presenze autonome e originali.

Gli interventi dell’artista non scardinano quell’equilibro unico tra forme e architettura che caratterizza la Galleria, ma rinnova quel gioco tutto Barocco che intrecciava paesaggio, natura e scultura, attivando un nuovo dialogo, presentando un’interrogazione sulla scultura, rivelando la sua evoluzione storica e contemporanea.

Palazzo Massimo 

Attraversare le sale di Palazzo Massimo è come sfogliare le pagine di un libro meraviglioso. Tra i suoi quattro piani si incontrano alcuni tra i maggiori capolavori dell’intera produzione artistica del mondo romano provenienti dagli scavi effettuati a Roma e nel territorio circostante a partire dal 1870.

Ad aprire il percorso di visita è il tema del ritratto e della sua evoluzione, dall’uso esclusivo da parte de cittadini più illustri in età arcaica, all’ampia diffusione di esso presso la popolazione dei liberti, dai ritratti di matrice greca, come quello di Alessandro Magno, a quelli di semplici cittadini romani desiderosi di autocelebrazione a fine repubblica, alle nuove forme di ritratto legate alla nascita dell’Impero, come Augusto in veste di pontefice massimo.

Originali greci in marmo e in bronzo esemplificano invece i modelli dell’arte greca giunta a Roma con le guerre di conquista.

Il primo piano, nel proseguire il racconto della ritrattistica di età imperiale, mostra il gusto dei Romani per le rielaborazioni e copie delle sculture ideali presenti nelle due note riproduzioni del Discobolo Lancellotti e di Castel Porziano, l’Ermafrodito dormiente, l’Afrodite al bagno e le innumerevoli opere raffiguranti divinità e personaggi mitologici.

Palazzo Altemps

Dimora aristocratica dove già nel Cinquecento trovava posto, in una magnifica scenografia architettonica, una ricca collezione di scultura antica, Il Museo di Palazzo Altemps ospita capolavori assoluti di scultura antica appartenenti a collezioni nobiliari famose e di grande pregio.

Nel cortile sono esposte quattro grandi sculture della collezione Altemps: un giovane Ercole, un atleta in riposo, una Menade e una Demetra, tutte copie di età romana da originali greci.

La più celebre tra le raccolte di scultura antica esposte nel Museo è la collezione dei marmi Boncompagni Ludovisi la cui opera più famosa e storicamente più rilevante è il Trono Ludovisi.

A Palazzo Altemps è esposta infine  una raccolta che comprende opere legate all’Egitto e al mondo orientale. La raccolta documenta la fortuna dell’artigianato artistico egizio a Roma, dapprima importato a partire dalla conquista romana dell’Egitto nel 30 a.C. e in seguito prodotto secondo una vera e propria moda “in stile egittizzante”.

Opere varie

Durante il soggiorno faremo delle passeggiate per la città alla ricerca di opere del Bernini, tra cui l’“Estasi di Santa Teresa”, l’“Estasi della beata Ludovica Albertoni”, la “Santa Bibiana”, la “Fontana dei quattro Fiumi” e altre sculture dell’artista.

LO STAGE

Ogni giorno verrano tenute delle lezioni relative agli artisti, alle opere che andremo a vedere e al periodo storico preso in esame. 

PROGRAMMA

Martedì 4 luglio 2023:

partenza da Trieste Stazione Centrale alle ore 06:42 con Freccia Rossa diretta e arrivo a Roma Termini alle ore 12:00.

Sistemazione in Hotel in centro città.

Giovedì 6 luglio 2023:

partenza da Roma Termini alle ore 16:30 con Freccia Rossa diretta e arrivo a Trieste Stazione Centrale alle ore 21:55.

CONTRIBUTO DI PARTECIPAZIONE:  € 430,00

ISCRIZIONI ENTRO IL GIORNO 9 GIUGNO 2023

NUMERO MASSIMO 14 ISCRIZIONI

Il contributo comprende:

– biglietto di andata e ritorno Freccia Rossa diretto;

– sistemazione in camera doppia con prima colazione in Hotel*** in centro città;

– ingressi a musei e mostre in programma;

– tutti i trasporti urbani;

– assicurazione sanitaria;

– lezioni di storia dell’arte e guida alle mostre e nei musei in programma tenute da Francesco Grazioli e Irene Pitaccolo;

Il contributo non comprende:

– supplemento camera singola € 110,00;

– assicurazione annullamento viaggio (da richiesta al momento dell’iscrizione);

– tutto quanto non compreso alla voce “il contributo comprende”

Per info e iscrizioni:  info@polveredarte.com  – 320 4248162

(TUTTE LE ATTIVITÀ DI POLVERED’ARTE APS SONO RISERVATE AI SOCI)

Programmazione corsi d’arte primavera 2023

 

Programmazione dei corsi d’arte primavera 2023

I corsi si terranno nelle sedi di  Piazza della Valle 3/a  e  Via San Michele 11/b  a Trieste.

Tutte le attività di Polvered’arte Aps sono rivolte ai soci ( leggi come associarsi ).

Per qualunque ulteriore informazione e/o chiarimento contattateci via mail:  info@polveredarte.com 

o telefonicamente ai numeri: 320 4248162 – 345 8254805

scarica qui il pieghevole

I CORSI SETTIMANALI

DISEGNO                    

DISEGNO DELLA FIGURA UMANA 

In questo corso ci concentreremo sullo studio della figura umana con la copia dal vero.
Il lavoro si baserà sullo sviluppo di una corretta capacità di osservazione del soggetto allo scopo di acquisire una prima padronanza della rappresentazione del corpo nelle diverse tecniche del disegno.

Il corso è aperto a tutti e non prevede precedenti esperienze artistiche.


Otto lezioni settimanali tenute da: Francesco Grazioli

Lunedì 17:30 – 19:30. Prima lezione 3 aprile

(contributo per il corso € 210 comprensivo di tutti i materiali e modelli)

DISEGNO DELLA FIGURA UMANA – AVANZATO

Durante il corso si lavorerà approfonditamente sull’anatomia e sulla copia dal vero in varie tecniche concentrandosi soprattutto su anatomia, prospettiva, composizione e comunicazione dell’opera.

Il corso è rivolto a chi ha già frequentato i precedenti cicli di disegno della figura oa chi ha già solide basi nella copia del corpo dal vero.

Otto lezioni settimanali tenute da: Francesco Grazioli

Lunedì 20:30 – 22:30. Prima lezione 3 aprile

(contributo per il corso € 210 comprensivo di tutti i materiali e modelli)       

ACQUERELLO                                  

ACQUERELLO INTRODUZIONE

Per molto tempo considerato di secondaria importanza ed utilizzato a “servizio” di altre tecniche pittoriche, l’acquerello è in realtà un mezzo completo grazie alla sua estrema versatilità.

Trattandosi di un mezzo di rapida esecuzione e che necessita di poche basi pittoriche, esso permette, con un giusto approccio, di conquistare in breve tempo dei risultati soddisfacenti.

Scopo di questo corso è quindi quello di arrivare a una conoscenza, ma soprattutto “confidenza”, con i suoi molteplici aspetti per raggiungere i desiderati libertà espressiva.

Otto lezioni settimanali tenute da: Irene Pitaccolo

Martedì 17:30 – 19:30. Prima lezione 4 aprile

(contributo per il corso € 210 comprensivo di tutti i materiali)

LABORATORIO DI ACQUERELLO

Ciascuno dei partecipanti, seppur seguito dall’insegnante, porterà avanti un proprio progetto artistico nell’ottica di una crescita artistica personale, di un approfondimento tecnico e del perfezionamento del proprio stile. Il lavoro potrà essere finalizzato a una mostra personale. Il laboratorio è rivolto a chi ha già frequentato i due anni del corso di acquerello.

Otto lezioni settimanali tenute da: Irene Pitaccolo

Giovedì 17:30 – 19:30. Prima lezione 13 aprile

(contributo per il corso € 210 comprensivo di tutti i materiali)

PITTURA                                                         

LABORATORIO DI PITTURA

Un laboratorio in cui ciascuno possa maturare un’esperienza pittorica sul colore e lo stile dei grandi maestri del ‘900 attraverso la copia di un capolavoro delle avanguardie scelto secondo il proprio gusto e sensibilità. Il lavoro della copia permette infatti di sperimentare tecniche e modalità espressive per arrivare alla conoscenza ea una consapevolezza del soggetto, della forma e del colore.

Otto lezioni settimanali tenute da: Raffaella Busdon

Giovedì 20:30 – 22:30. Prima lezione 13 aprile

o in alternativa Venerdì 20:30 – 22:30. Prima lezione 14 aprile

(contributo per il corso € 210 comprensivo di tutti i materiali)

INTRODUZIONE AL RITRATTO AD OLIO

La pittura realistica si pone come obbiettivo la rappresentazione della realtà così com’é, o meglio, come appare alla vista. Ci sono tanti modi per dipingere un ritratto realistico quanti gli artisti che praticano quest’arte.

L’obbiettivo del corso é fornire un metodo sistematico di apprendimento, attraverso una progressione di esercizi volti a prendere confidenza con forma e proporzioni del volto e delle sue singole parti, la resa tridimensionale dei volumi attraverso l’uso delle valenze tonali, lo studio cromatico dell’”incarnato” e la sperimentazione di varie sottopitture.

La tecnica adottata sarà quella delle velature.

Otto lezioni settimanali tenute da: Irene Pitaccolo

Mercoledì 17:30 – 19:30 o in alternativa 20:30 – 22.30.

Prima lezione 12 aprile

(contributo per il corso € 210 comprensivo di tutti i materiali)                                    

SCULTURA        

INTRODUZIONE ALLA FIGURA UMANA IN ARGILLA 

Obiettivo del corso è quello di imparare a osservare e rappresentare la figura umana attraverso una comprensione dei volumi e dei rapporti tra forma, gesto e spazio.
Gli incontri si prefiggono il raggiungimento non solo delle indispensabili nozioni tecniche, ma anche della fondamentale capacità di vedere plasticamente la figura e rapportarsi nel modo giusto al modello e alla forma. 


Otto lezioni settimanali tenute da: Francesco Grazioli

Venerdì 17:30 – 19:30. Prima lezione 14 aprile

(contributo per il corso € 210 comprensivo di tutti i materiali e modelli)            

STUDIO DELLA FIGURA UMANA IN ARGILLA

In questo corso, pensato in tre cicli di 8 lezioni, si lavorerà sull’anatomia e sulla costruzione della figura umana e del suo movimento nello spazio con esercizi vari e con copia dal vero fino alla realizzazione di una o più opere finite. Questo corso è rivolto a chi ha frequentato i cicli precedenti di scultura della figura.

Otto lezioni settimanali tenute da: Francesco Grazioli

Giovedì 17:30 – 19:30. Prima lezione 13 aprile

(contributo per il corso € 210 comprensivo di tutti i materiali e modelli)

LABORATORIO DI SCULTURA

Il laboratorio di scultura è rivolto a chi ha già frequentato i due anni del corso di scultura. Ciascuno dei partecipanti, seppur seguito dall’insegnante, porterà avanti un proprio progetto artistico scegliendo tematiche e tecniche, nell’ottica di una crescita artistica personale, di un approfondimento tecnico e del perfezionamento del proprio stile. 

Otto lezioni settimanali tenute da: Francesco Grazioli

Giovedì 20:30 – 22:30. Prima lezione 13 aprile

(contributo per il corso € 210 comprensivo di tutti i materiali)

CERAMICA                  

CORSO DI INTRODUZIONE ALLA CERAMICA

Il corso è rivolto a tutti coloro che sono interessati ad esplorare le proprie capacità manuali; non sono richieste abilità particolari, solo un po’ di pazienza, le tecniche sono molto intuitive. Si realizzeranno oggetti d’uso come tazze, bicchieri, ciotole, bottiglie, brocche e vasi, partendo da “sfoglia” o “colombino”, con studio di forme e pattern decorativi.

Otto lezioni settimanali tenute da: Francesco Fragiacomo

1° corso: il Lunedì 20:30 – 22:30. Inizio 17 aprile

2° corso: il Martedì 17:30 – 19:30. Inizio 11 aprile

3° corso: il Mercoledì 17:30 – 19:30. Inizio 12 aprile

4° corso: il Venerdì 20:30 – 22:30. Inizio 14 aprile

(contributo per il corso € 210 comprensivo di tutti i materiali e cotture)

INCISIONE                                                        

LINOLEOGRAFIA

La linoleografia è un procedimento di stampa in rilievo che prevede l’utilizzo di una matrice in linoleum.

Fabbricato amalgamando insieme olio di lino, polvere di sughero e pece greca stesi su di un traliccio di juta, il linoleum presenta una superficie liscia, compatta, che può essere facilmente incisa con le sgorbie.

La tecnica di incisione non è diversa rispetto alla xilografia ma, a differenza del legno, il linoleum è più morbido, più facile da lavorare e non presenta venature, esso permette pertanto segni più dolci ed un disegno più spontaneo.  

Otto lezioni settimanali tenute da: Irene Pitaccolo

Lunedì 17:30 – 19:30. Prima lezione 3 aprile

(contributo per il corso € 210 comprensivo di tutti i materiali)

DISEGNO LIBERO DEL NUDO

ESERCITARSI NEL DISEGNO LIBERO DEL NUDO

5 incontri di copia libera della figura per esercitarsi e lavorare con il proprio stile e metodologia sul corpo umano con la copia dal vero

Il sabato dalle 15:00 alle 18:00

Date:

15 e 29 aprile

20 e 27 maggio

10 giugno

(contributo per i sei incontri € 100 materiali non forniti)                                               

GLI STAGE FULL IMMERSION

LA PITTURA AD OLIO FIGURATIVA A 4 COLORI

Secondo una lunga tradizione che risale dai mitici albori della cultura pittorica classica greca e romana e che attraverso il Rinascimento arriva fino ai nostri tempi, il corso intensivo si concentrerà sull’utilizzo di una tavolozza di colori ridotta a quattro colori essenziali:- nero, bianco , rosso e giallo.

A partire da questa “limitazione” lo scopo sarà di ottenere la necessaria gamma di tonalità calde e fredde per poter dipingere l’immagine desiderata su di un supporto (tavola, cartone telato o carta preparata per la pittura ad olio) preparato e con fondo tinto di tono caldo.

Questo corso si propone in particolare di introdurre alla sperimentazione e conoscenza dei miscugli possibili con questi colori partendo prima dalla realizzazione di studi monocromi e poi con tutti i quattro colori inclusa la sperimentazione di velature in seconda fase di esecuzione.

A questo scopo si realizzeranno studi di forme e volumi semplici in  grisaille  (bianco e nero su fondo di tonalità media) e di pittura tonale a colori con la copia di dettagli come l’occhio e di una mano.

Programma:

  • Introduzione storica con osservazione di esempi
  • Presentazione e preparazione dei materiali da usare
  • Realizzazione di forme e volumi semplici in  grisaglia 
  • Sperimentazione pratica della miscelazione dei quattro colori utili alla realizzazione di ombre e luci, mezzi toni, toni caldi e freddi.
  • Applicazione dei colori ed esecuzione di studi particolari come occhio e mano
  • Ripresa del lavoro con sovrapposizioni e velature di colore

Stage tenuto da: David Dalla Venezia

Sabato 6 e domenica 7 maggio

10:00 – 13:00 e 15:00 – 19:00 

(contributo per lo stage € 190 comprensivo di tutti i materiali)

________________________________

TECNICHE DEL ‘300 – TEMPERA ALL’UOVO E FOGLIA D’ORO

Il corso intensivo è finalizzato all’apprendimento delle tecniche esecutive impiegate nel ‘300, quali la tempera all’uovo e la foglia oro.

Lo scopo sarà proprio quello di comprendere la complessità compositiva dei manufatti antichi realizzandone una copia in formato ridotto. Dopo una breve analisi delle diverse tipologie di pittura a tempera e di doratura, si procederà realizzando una tavoletta in tutti i suoi passaggi, dal riporto del disegno su tavola alla doratura finale.

Il corso prevede l’utilizzo delle antiche ricette tratte dal volume di Cennino Cennini che verranno riprodotte sul momento impiegando pigmenti in polvere e uova. Dopo aver riportato il disegno con la tecnica dello spolvero e dell’incisione diretta, si procederà alla parte pittorica utilizzando la tecnica della terna cromatica per ogni campitura di colore.

Per quanto riguarda la doratura, si utilizzerà la tecnica di doratura a guazzo impiegando foglie d’oro con conseguente brunitura della stessa ed eventuale punzonatura finale.

Programma:

  • Introduzione storica sulla tecnica pittorica e l’uso della foglia d’oro
  • Preparazione della tempera con rosso d’uovo
  • Disegno con la tecnica dello spolvero e incisione diretta su tavoletta
  • Pittura a tratteggio con la tecnica della terna cromatica
  • Analisi delle diverse tecniche di doratura
  • Preparazione della superficie per la doratura a guazzo, applicazione della foglia oro e brunitura a pietra d’agata ed eventuale punzonatura

Stage tenuto da: Ilaria Rossi

Sabato 15 e domenica 16 aprile

10:00 – 13:00 e 14:00 – 19:00 

(contributo per lo stage € 200 comprensivo di tutti i materiali)

________________________________

scarica qui il pieghevole

MADRID: l’evoluzione del realismo dal ‘700 ad oggi

MADRID DAL 9 AL 14 MAGGIO 2023

L’EVOLUZIONE DEL REALISMO DAL ‘700 A OGGI

Riprendiamo finalmente i nostri viaggi d’arte con questi sei giorni a Madrid dove avremo la possibilità di visitare la prima grande mostra retrospettiva di Lucian Freud, tre fra i più importanti musei d’arte del mondo, la casa atelier di Sorolla, e la Fondazione Masaveu con un’importante mostra sulla pittura spagnola.

Il tutto all’interno in un percorso di storia dell’arte focalizzato sui germi del realismo contemporaneo nei grandi maestri della pittura spagnola.

Naturalmente visiteremo anche la città sia nei suoi quartieri storici che in quelli culturalmente più interessanti.

LA MOSTRA

“LUCIAN FREUD. NEW PERSPECTIVES”

Il Museo Nacional Thyssen-Bornemisza di Madrid organizza la grande retrospettiva dedicata a Lucian Freud in occasione del centenario dalla sua nascita.

Il Thyssen-Bornemisza è un luogo particolarmente adatto per ospitare una mostra su Freud: il museo è infatti l’unica istituzione iberica a custodire nella sua raccolta opere dell’artista britannico. Il barone Hans Heinrich Thyssen-Bornemisza fu uno dei suoi primi collezionisti e i due divennero così amici che il nobile venne ritratto per ben due volte da Freud.

Madrid sarà la seconda tappa dell’esposizione che fino al 22 gennaio è stata allestita alla National Gallery di Londra . La scelta di organizzare la rassegna in due istituzioni museali che vantano collezioni ricche di capolavori del passato è dettata dal fatto che Freud era solito frequentare i musei per trovare ispirazione in opere antiche, spesso prediligendo l’arte rinascimentale o barocca.

La mostra è un omaggio alla passione che Freud nutriva per la pittura tradizionale che, in un’epoca caratterizzata da astrattismo, installazioni, ready-made, assumeva dunque una sorta di netta presa di posizione. “Che cosa chiedo a un dipinto? Chiedo che stupisca, che disturbi, che seduca e che convinca”, così si esprimeva Lucian Freud a proposito del valore di un’opera pittorica.

L’esposizione presenta un taglio cronologico con ampi approfondimenti tematici volti ad analizzare l’evoluzione della pittura di Freud dagli esordi negli anni Quaranta del secolo scorso al primo decennio degli anni Duemila.

I MUSEI

IL MUSEO DEL PRADO

Fin dalla sua fondazione il Museo del Prado è considerato, insieme al Louvre, il miglior museo al mondo e uno dei luoghi in cui si può ammirare il meglio della pittura europea dal medioevo al XIX° secolo.
Il numero di capolavori esposti e la qualità degli stessi è unico, e questo dà la possibilità di compiere un percorso davvero prezioso nella storia dell’arte che più ci riguarda.

In due visite, a diverse sezioni del museo, ci si potrà immergere sia nelle eccellenze artistiche di sette secoli di cultura che in un percorso di comprensione dell’evoluzione dell’arte e dell’uomo davvero unico.
Goya, El Greco, Murillo, Velázquez, Andrea del Sarto, Botticelli, Correggio, Caravaggio, Artemisia Gentileschi, Lorenzo Lotto, Andrea Mantegna, Raffaello, Tiziano, Hieronymus Bosch, Rembrandt, Bruegel il Vecchio, Rubens, Dürer, Beato Angelico, Antonello da Messina, Giovanni Bellini, Van Dyck, Mariano Fortuny, Giorgiona, Guido Reni, Tiepolo, Tintoretto, Paolo Veronese, Watteau, Zurbaran, Velsquez, sono solo alcuni dei grandi nomi che caratterizzano la collezione.

MUSEO D’ARTE REINA SOFIA

E’ un museo d’arte moderna e contemporanea, dedicato a tutta la produzione artistica dall’inizio del Novecento ad oggi.
Inutile dire che il dipinto più celebre da vedere all’interno di questo antico ospedale riadattato è “Guernica” di Picasso, uno dei dipinti più famosi del mondo, oltre che uno dei più importanti capolavori realizzati dall’artista spagnolo. Ma deve essere sottolineato che il genio di Malaga non è l’unico “grande” dell’arte spagnola qui rappresentato, il Reina Sofía possiede opere di Salvador Dalí, Juan Gris, Joan Miró, Julio González, Antoni Tàpies, Joseph Beuys, Andy Warhol, Mark Rothko, Roy Lichtenstein, Francis Bacon, e altri grandi artisti del ‘900.

MUSEO THYSSEN-BORNEMISZA

Inaugurato negli anni Novanta all’interno dei locali del neoclassico Palacio di Villahermosa, il Museo Thyssen Bornemisza offre al pubblico oltre 1000 opere – tra dipinti e sculture – appartenute alla ricca collezione che l’omonimo barone volle donare alla città.

Le sale raccontano la storia dell’arte occidentale passando dai Primitivi italiani al Rinascimento tedesco, dall’Impressionismo al Costruttivismo russo per finire con Astrattismo e Pop Art.

FONDAZIONE MARIA CRISTINA MASAVEU

Collezione FMCMP

La Fondazione María Cristina Masaveu Peterson, erede della tradizione di collezionismo e mecenatismo della famiglia Masaveu, dispone di una propria collezione d’arte, che si concentra in particolare sull’arte contemporanea e comprende opere di artisti affermati insieme a opere di creatori emergenti.

Due delle opere, frutto del suddetto progetto di mecenatismo, sono state appositamente pensate per questo spazio: il Patio del Silencio di Jaume Plensa e Altiva di Blanca Muñoz.

Mostra Temporanea : “Collezione Masaveu. Pittura Spagnola del XIX secolo. Da Goya al Modernismo

Il recupero del patrimonio storico spagnolo è un altro degli obiettivi fondanti di FMCMP.

Con l’apertura della sua sede a Madrid, un edificio storico appositamente ristrutturato, ha presentato una selezione di 117 opere provenienti da uno dei nuclei più interessanti della sua vasta e variegata collezione, quella della pittura spagnola dell’Ottocento.

Il percorso, che inizia nel periodo dell’Illuminismo e si estende al modernismo e al postmodernismo catalano, permette di notare la ricchezza e la varietà delle opere selezionate e di conoscere l’evoluzione avvenuta nell’arte in quel periodo.

Espacio Street Art

Negli ultimi anni, la Fondazione María Cristina Masaveu Peterson, fedele al suo impegno per l’arte del nostro tempo, ha avviato una nuova linea di lavoro intorno all’arte urbana. In questa visita guidata si può accedere a uno spazio dedicato alla street art , dove vengono esposte opere di Banksy , Keith Haring , Vhils, Edgar Plans, Rafael Macarrón o El Muelle insieme a pezzi di giovani artisti che hanno realizzato progetti specifici per la Fondazione, come Queen Andrea , The King of Ruin o Juan Díaz-Faes.

 

“CASA SOROLLA”

Il Museo Sorolla, che conserva l’atmosfera originale della casa e dello studio del pittore Joaquín Sorolla y Bastida (Valencia, 1863 – Cercedilla, 1923), custodisce la più ricca collezione delle sue opere. Si tratta di una delle case di artista più complete e meglio conservate in Europa, e il giardino, anch’esso progettato da lui, è una splendida oasi in città.

LO STAGE

Ogni giorno verrano tenute delle lezioni relative agli artisti e alle opere che andremo a vedere, le lezioni saranno focalizzate sul tema “I germi del realismo contemporaneo nei grandi maestri della pittura spagnola”.

Visite guidate all’interno dei musei visitati.

Le lezioni e le visite ai musei saranno tenute da Francesco Grazioli e Irene Pitaccolo.

PROGRAMMA 

– martedì 9 maggio: Partenza da Venezia h 12.00 – arrivo a Madrid h 14.40 

– domenica 14 maggio: Partenza da Madrid h 16.30 – arrivo a Venezia h 19.00

Voli di linea Iberia con bagaglio a mano compreso.

QUOTA DI PARTECIPAZIONE: € 1100,00

ISCRIZIONI ENTRO IL GIORNO 10 MARZO 2023

NUMERO MINIMO DI PARTECIPANTI 12

(N.B. QUESTA QUOTA È GARANTITA FINO AL GIORNO 6 MARZO 2023. LE TARIFFE AEREE  AUMENTANO MAN MANO CHE CI SI AVVICINA ALLA  PARTENZA, QUINDI LA QUOTA POTRA’ EVENTUALMENTE SUBIRE DELLE VARIAZIONI DOPO TALE DATA.)

Il contributo comprende:

– volo di linea Iberia A/R Venezia/Madrid (bagaglio a mano);

– sistemazione in Hotel centrale in camera doppia e prima colazione;

– transfer A/R aeroporto di Madrid-hotel;

– trasporti urbani e extraurbani;

– assicurazione sanitaria e bagaglio;

– ingressi a musei e mostre in programma;

– lezioni di storia dell’arte e guida alle mostre e nei musei in programma;

Il contributo non comprende:

– eventuale bagaglio in stiva da richiedere al momento dell’iscrizione;

– supplemento camera singola € 390

– assicurazione annullamento viaggio (da richiedere al momento dell’iscrizione);

– tutto quanto non menzionato alla voce “il contributo comprende…”

POSSIBILITA’ DI ORGANIZZARE IL TRANSFER A/R TRIESTE-VENEZIA

Per info e iscrizioni: info@polveredarte.com – 320 4248162

Organizzazione tecnica del viaggio: Agenzia Viaggi “HANGAR 34”

(TUTTE LE ATTIVITà DI POLVERED’ARTE A.P.S. SONO RISERVATE AI SOCI)